Sindrome di Ménière: primi sintomi, come riconoscerla

Guide

Sindrome di Ménière: primi sintomi, come riconoscerla

labirinto auricolare
labirinto auricolare

Sindrome di Ménière: primi sintomi, come riconoscerla? Vediamo tutti i dettagli sull’eziologia e la diagnosi.

La sindrome di Ménière è causata da un aumento della pressione dei fluidi presenti nel labirinto auricolare e può provocare vertigini, nausea, vomito, sordità, acufeni ( ossia, ronzii o fischi nelle orecchie). A volte, la sindrome di Ménière può essere accompagnata anche da sudorazione eccessiva e nistagmo ( il movimento involontario e oscillatorio dei globi oculari) .

Sintomi

Quali sono i sintomi della sindrome di Ménière e come riconoscerla? I sintomi possono verificarsi periodicamente o saltuariamente. La sindrome di Ménière si manifesta con forti capogiri che comportano nausee, vomito, sudorazione e costringono il paziente a sdraiarsi. I pazienti affetti dalla sindrome di Ménière avvertiranno, inoltre, una diminuzione dell’udito, forti emicranie, diarrea e dolori addominali.

Diagnosi e cura

Il medico attuerà un esame fisico al paziente, un controllo dell’udito e dell’equilibrio mediante una risonanza magnetica. Non vi è ancora una cura definitiva per la sindrome di Ménière. La malattia può essere tenuta sotto controllo mediante farmaci, modificando la dieta ( riducendo la quantità di sale, così da evitare la ritenzione idrica), eliminando il tabacco e diminuendo lo stress. Recentemente, per curare la sindrome di Ménière è stata consigliata l’assunzione di gentamicina, un antibiotico ototossico che viene somministrato direttamente nell’orecchio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...