Spopola l'audio della mamma disperata: 'Ho 2 figli e otto chat'

Spopola l’audio della mamma disperata: ‘Ho 2 figli e otto chat’

Gossip e TV

Spopola l’audio della mamma disperata: ‘Ho 2 figli e otto chat’

mamma
Spopola l'audio della mamma disperata: 'Ho 2 figli e otto chat'

Diventa virale l'estratto audio della trasmissione radio 610 in cui vi è un'intervista ad una mamma che si lamenta delle chat su WhatsApp.

Intervista-sfogo virale

Il tutto è avvenuto durante una puntata di 610 Sei Uno Zero, che è stata trasmessa lo scorso 22 settembre. La trasmissione di Radio2, condotta da Lillo, Greg e Alex Braga, ha dato la possibilità a Mariella, una mamma parecchio in difficoltà di potersi sfogare di vari problemi. La breve intervista è stata molto condivisa, trovando la solidarietà di tante mamme. In realtà però, si è trattato solo di un divertentissimo sketch realizzato con l’attrice Federica Cifola.

Gruppi WhatsApp tra mamme

>In questo simpatico sketch, l’attrice appare disperata. Quasi tra le lacrime ripete “scarta la carta, scarta la carta”, mentre racconta di un rito che si fa alle feste dei bambini. L’ intervista fatta da Lillo, Greg e Alex Braga risulta molto divertente, ed è diventata virale, soprattutto tra le madri che hanno rivisto in Mariella una donna affranta dalle “catastrofi” che non sono altro che reali e concrete situazioni della vita che ogni madre giornalmente deve affrontare.

mamma

Tratto da una storia vera

Federica Cifola è venuta a conoscenza del successo ottenuto durante la trasmissione grazie alla sua brillante prestazione e ne è molto divertita.

Questo perché, il personaggio di Mariella è stato ideato proprio dall’attrice che l’ha sviluppato e messo a punto assieme a Lillo e Greg.

Tutto sembra però molto reale anche perché Federica è realmente una mamma di due bimbe di 7 e 4 anni, Ludovica e Sofia. Quindi, si può dire che nella trasmissione ha interpretato anche se stessa. “Ho proposto l’idea di una mamma disperata alle prese con queste chat infinite – ci dice Cifola – perché lo vivo in prima persona: ogni attività scolastica, ludica o sportiva ha una sua chat. E in questo scambio di messaggi esce la nevrosi di queste donne che scrivono a tutte le ore, invadendo le nostre vite. Per questo il racconto gioioso delle condivisioni social e delle feste dei bambini è in contrasto con il tono della voce, scossa da singhiozzi”.

Spettacolo a teatro

Il mestiere di madre è tra i più faticosi e importanti. Federica Cifola lo racconta bene a teatro, con lo spettacolo “>Mamma…

zzo. “Il personaggio di Mariella viene anche da lì – spiega l’attrice – anche se è politicamente scorretto parlare con rimpianto della vita che facevi prima della maternità, quando eri libera e indipendente mentre ora non puoi fare un passo senza la tata. Ci saranno nuove telefonate a 610, e dopo le feste dei bambini parlerò anche del vero incubo per alcune mamme: perdere la tata, che è peggio di perdere l’amore, ti getta in un mondo di disperazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche