Tatoo al sole, ecco come proteggerlo - Notizie.it

Tatoo al sole, ecco come proteggerlo

Attualità

Tatoo al sole, ecco come proteggerlo

Hot-Tattoo-Girl-Designs-HD-Wallpaper

Se hai deciso di tatuarti in estate, sappi che il tatoo va trattato con le dovute precauzioni durante i mesi più caldi. Prima di esporre il tatuaggio nuovo all’aria aperta, devono passare dai 10 ai 15 giorni. Durante questo periodo delicato fai molta attenzione: la zona è “bucherellata” ed è più esposta alle infezioni. L’ideale è applicare quotidianamente una crema a base di vaselina, che crea un effetto barriera che protegge la pelle dal contatto con tutte le impurità esterne e dai vestiti. Inoltre la vaselina impedisce all’acqua di evaporare. L’umidità, rimanendo nella cute, “spinge” i pigmenti più a fondo, stabilizzando così il tatuaggio.

Solo quando le crosticine saranno cadute e la pelle apparirà perfettamente liscia potrai sfoggiare la tua personale opera d’arte al mare. Dovrai comunque prendertene cura: la parte trattata sarà ultra sensibile anche se sei un tipo mediterraneo, e più fragile nei confronti dell’aggressione degli Uv. E’ una buona precauzione applicare sempre una protezione 50.

In questo modo garantisci protezione alla pelle e previeni lo scolorimento dei pigmenti indotto dai raggi ultravioletti. Ci sono dei colori che tendono a svanire più in fretta? Quelli chiari, come il giallo e il bianco, sono delicati e maggiormente fotosensibili.

Inoltre ci sono zone in cui durano meno: per esempio sulle dita, dove tendono addirittura a scomparire a pezzi. Occhio anche alla tua beauty routine. Se sei un amante del selftan non applicarlo mai sul tatoo. Il cosmetico può opacizzare i pigmenti, rendendo il disegno meno brillante e piacevole alla vista. Se hai preso troppo sole e anche il tatoo sembra “cotto”, fai subito un impacco emolliente e rinfrescante, magari con una crema a base di aloe vera, e poi meglio evitare l’esposizione, almeno fino a quando l’irritazione non è passata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche