Tim Ho Wan: il ristorante stellato più economico al mondo - Notizie.it
Tim Ho Wan: il ristorante stellato più economico al mondo
Viaggi

Tim Ho Wan: il ristorante stellato più economico al mondo

Tim Ho Wan ristorante più economico al mondo ma da guida Michelin. Ad Hong Kong il primo aperto ma è una catena esportata in tutto il mondo.

Tim Ho Wan cos’è

Tutti noi conosciamo la guida Michelin e tutti pensiamo di trovare all’interno di essa i ristoranti di alta cucina. Non è così e ne è la riprova il Tim Ho Wan. Questo ristorante è una semplice catena di Hong Kong che fa dim sum. I clienti che frequentano questo locale non sono interessati all’aspetto, ai fiori, ai tovaglioli di fiandra ma alla bontà del cibo. Il Tim Ho Wan vanta il primato di essere il ristorante più economico al mondo. Tim Ho Wan è un marchio esportato in tutto il mondo ma il locale di Hong Kong è il primo nato. Nel 2009 gli chef Mark Kwai Pui e Leung Fai Keung abbandonano il Lung King Heen e si trasferiscono a MongKok. Lasciare un ristorante tristellato all’interno di uno degli alberghi più noti di Hong Kong non è facile. Loro l’hanno fatto ed hanno aperto nel quartiere Sham Sui Po il loro ristorante dim sum.

Appena un anno dopo l’apertura il ristorante conquista la prima stella Michelin. Gli chef sono riusciti nel loro intento conservando tradizione, semplicità e qualità nei loro menù.

Tim Ho Wan

Caratteristiche del ristorante

Tim Ho Wan ad Hong Kong è un ristorante caratterizzato da una cucina locale paragonabile ad una nostra trattoria. Anche se semplice ha comunque tutte le caratteristiche di un vero ristorante. In vetrina ci sono in bella mostra le stelle guadagnate e confermate di anno in anno. Il ristorante vanta 3 sale con oltre 80 coperti. La particolarità è che anche da soli ci si può sedere su un tavolo da 6 per poi pranzare con gente sconosciuta. Il menù dove scegliere è un semplice foglietto giallo e viene fornita una matita per segnare i piatti scelti. La fortuna vuole che ci sia la spiegazione in inglese per ogni piatto. Non esiste un menù per la scelta dei vini e delle bibite. Appena seduti viene servita immediatamente una caraffa di te bollente.

Il te bollente serve per disinfettare posate, piatti e ciotole. Questa è una delle cose caratteristiche dei dim sum. I piatti sono tutti buoni. I ravioli al vapore con la pasta sottile ed il ripieno squisito, il riso glutinoso cotto al vapore nelle foglie di loto saporito ed aromatico.

Tim Ho Wan

Vale la pena o è meglio di no

Tirando le somme la qualità del cibo ottima, il locale sempre molto affollato a volte bisogna fare la fila per entrare. Una piccola pecca è l’organizzazione dei camerieri. Innanzitutto non sono molto cortesi e c’è un via vai convulso di vaporiere in legno di bambù. Il conto? Meno di 10 euro a persona. Sicuramente ne vale la pena se vi trovate in giro per Hong Kong. Questo tipo di ristorante ad Hong Kong è fuori dalle righe. Una città che è la capitale del consumismo rampante è piena di ristoranti con piatti molto elaborati. A volte però risultano anche molto scadenti e non proprio all’altezza del locale.

Gli ingredienti che stanno a cuore al Tim Ho Wan costano poco e quindi si può pensare che questo sia il motivo del basso costo. Non è così perché il basso costo è dato da un’unione di due fattori il cibo e gli chef che lo cucinano.

Tim Ho Wan

Questo ristorante va contro il trend servendo cibi di ottima qualità a prezzi bassi. Il fatto che il ristorante sia sulla guida Michelin e sia anche economico è un pungolo per i clienti. I proprietari non hanno mai voluto alzare i prezzi perchè secondo loro così facendo tradirebbero i clienti. Pensare che uno dei loro ristoranti è stato chiuso per l’aumento dell’affitto. Hanno preferito chiudere piuttosto che dover aumentare i prezzi. Sono tutti spinti dalla curiosità di visitarlo ed assaggiare i loro piatti. La cosa bella è che chi ci va poi ci torna anche se magari alcune cose non sono proprio perfette. La droga fa brutti effetti e la qualità del loro cibo ne è un esempio.

Chi se ne frega se non ci sono tovaglie di lino, fiori in tavola e posate d’argento. L’importante è mangiare benissimo, tanto e spendere poco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Guida a sinistra
Viaggi

Come si guida a Londra

di Notizie

Nel Regno Unito e nei paesi del Commonwelth si guida a sinistra. Ecco le origini della guida a sinistra e alcuni consigli per guidare “contromano”.