Tradizioni nuziali relative al bouquet, alla giarrettiera e al taglio della torta

Matrimonio

Tradizioni nuziali relative al bouquet, alla giarrettiera e al taglio della torta


Il lancio del bouquet e della giarrettiera e il taglio della torta sono tutte tradizioni familiari alquanto popolari. Ognuna di queste tradizioni hanno una lunga e ricca storia. La natura simbolica delle tradizioni nuziali hanno un significato profondo in molte culture. Conoscendo le origini del bouquet, della giarrettiera e della torta nuziale, potete aggiungere ulteriore significato al giorno del vostro matrimonio.

Il bouquet

Il bouquet da sposa era fatto inizialmente di una varietà di erbe, ognuna con un particolare significato. Si credeva che le erbe avrebbero tenuto lontani gli spiriti maligni e aiutato la sposa a essere una moglie migliore. Nel XIV sec., gli invitati strappavano l’abito della sposa come porta-fortuna. Quando le spose decisero che non volevano che il loro abito venisse distrutto, iniziarono a tirare articoli scelti da loro. La giarrettiera e il bouquet erano i due oggetti principali a essere lanciati. Tradizionalmente, solo le donne nubili cercavano di acchiappare il bouquet, benché nei ricevimenti moderni le spose incoraggino tutte le donne, single e non, a tentare di prenderlo.

La giarrettiera

La giarrettiera era in origine indossata dalla sposa e rimossa quando la coppia consumava il matrimonio.

In origine, i testimoni avevano il compito di rimuoverla, finché le spose non iniziarono a pretendere che lo sposo la lanciasse dalla finestra, per mostrare ai testimoni che il matrimonio era stato consumato, senza invasioni della privacy. Questo rito si è poi evoluto in quello attuale, che prevede di tirare la giarrettiera alla folla di invitati. Lo scapolo che acchiappava la giarrettiera, la indossava sul cappello, come trofeo della giornata.

Taglio della torta

Le torte nuziali iniziarono come un insieme di tortine e focaccine. Le torte, che erano considerate come simboli di fertilità, erano lanciate alla sposa, per incrementare le sue possibilità di avere un bambino. Sempre con lo stesso intento, gli sposi mangiavano insieme alcune briciole. Non fu prima del XVII sec.che la torta a più piani divenne popolare. La sposa tagliava la torta, insieme allo sposo, per simboleggiare la loro unione. Ecco perché la mano della sposa sta sopra il coltello da torta e quella dello sposo sopra la sua.

Variazioni moderne

La maggior parte di queste cerimonie sono diventate abitudini, piuttosto che tradizioni significative, ma conservano ancora un significato.

Il bouquet è lanciato verso le donne single al ricevimento, in teoria per indicare chi sarà la prossima a sposarsi. La giarrettiera, lanciata agli scapoli, viene qualche volta indossata dalla donna che ha catturato il bouquet. La tradizione dice che i due saranno i prossimi a sposarsi, anche se non necessariamente l’uno con l’altro. Il taglio della torta può essere un dolce inizio per la coppia di sposi, simboleggiando il loro desiderio di condividere tutto. Condividere la torta tra loro e con gli invitati, è un modo per onorare le vecchie tradizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche