Violenta esplosione a Bologna, feriti e danni a un ristorante cinese

Bologna

Violenta esplosione a Bologna, feriti e danni a un ristorante cinese

Un’esplosione molto forte è avvenuta pochi minuti fa nel centro storico di Bologna. E’ accaduto tra via Fossalta e via Altabella: secondo le prime informazioni l’esplosione ha interessato un ristorante cinese e giapponese di via Fossalta, ma le forze dell’ordine intervenute sul posto hanno bloccato anche via Altabella; non è chiaro quali siano state le cause dello scoppio: dalle prime informazioni emerge che la struttura aveva recentemente rilevato i locali di una nota ex pizzeria.

Oltre a Carabinieri e polizia locale sul posto sono arrivati i mezzi del 118 ed i vigili del fuoco: l’esplosione potrebbe essere stata provocata da una fuga di gas e secondo le prime informazioni vi sarebbero dei feriti, probabilmente persone che si trovavano all’interno del locale o che stavano passandovi davanti. Su Twitter la parlamentare del Partito Democratico Sandra Zampa ha postato una foto che mostra i danni provocati dall’esplosione. Aggiornamenti in tempo reale sulla situazione e su eventiali feriti.

Aggiornamento 19:40: Poco dopo l’esplosione il comune di Bologna ha avvisato i cittadini di rimanere alla larga dalla zona interessata, via Fossalta.

Riportiamo la comunicazione: “Ci segnalano situazione di pericolo zona #viaAltabella #viaFossalta (probabile esplosione): invitiamo a stare alla larga dalla zona. Sul posto Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine e i soccorsi. #Bologna”.

Aggiornamento h 19.30: Secondo le prime informazioni vi sarebbero almeno quattro feriti, uno dei quali trasportato in ambulanza in ospedale perchè in condizioni più serie. Due delle persone rimaste coinvolte nell’esplosione dovrebbero essere passanti; su Twitter la deputata Zampa, che sta assistendo alle fasi dei soccorsi, ha scritto: “Posso testimoniare che i vigili di Bologna sono intervenuti immediatamente con professionalità. Rapidissimi i soccorsi e i vigili”. Sul posto anche il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini, che ha sottolineato: “Si devono ringraziare le forze dell’ordine e i vigili del fuoco per il grande impegno profuso nel rimuovere le macerie alla ricerca di eventuali persone rimaste sotto i detriti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*