Vita oltre la morte: l’ultima scoperta sconvolgente

News

Vita oltre la morte: l’ultima scoperta sconvolgente

vita oltre la morte
vita oltre la morte

Vita oltre la morte: l’ultima scoperta sconvolgente. La conferma arriva addirittura dal mondo della scienza, dall’Università di Washington.

La scienza conferma che la vita oltre la morte è possibile. Recenti studi confermano come, in alcuni tipi di pesce zebra e topi, particolari tipi di geni restino in vita anche dopo che le funzioni vitali sono cessate. Gli studi confermano che più di mille geni continuano la loro attività persino dopo la morte. Tutto questo porrebbe le basi per una futura risposta sulla possibilità di una vita oltre la morte.

La vita oltre la morte è una delle domande che maggiormente ricorre nell’esistenza dell’uomo. Si è sempre cercato, per secoli, di giungere a una plausibile risposta a questa domanda, costantemente presente come dubbio esistenziale del genere umano. Queste scoperte confermano che i geni del DNA di questi organismi continuano a vivere fino a quatro giorni oltre la morte. Le ricerche sono portate avanti a Seattle dall’Università di Washington, grazie al lavoro del microbiologo Peter Noble.

Dunque, si fanno sempre più vive le ipotesi di una vita oltre la morte.

Queste scoperte potrebbero essere fondamentali per migliorare la ricerca nel campo dei trapianti, ma anche per migliorare alcune indagini che riguardano gli studi anatomopatologi, e quindi la medicina legale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche