Whatsapp gratis: come scaricarlo e dove

Guide

Whatsapp gratis: come scaricarlo e dove

whatsapp

Come procurarsi Whatsapp, ancora oggi il più diffuso sistema di messaggistica online per smartphone e non solo.

Malgrado la concorrenza sempre più serrata di software emergenti come Snapchat e Viber, Whatsapp rimane l’applicazione “ammiraglia” per quanto riguarda la messaggistica gratuita su smartphone (ma anche, volendo, su PC e tablet). Una leadership destinata, a quanto pare, a non essere scalfita nel medio periodo (ma attenzione alla summenzionata concorrenza sulla lunga distanza), grazie anche alle funzioni di volta in volta implementate nella struttura originaria dell’applicazione. Foto, brevi video, messaggistica vocale: Whatsapp è ormai divenuto multimediale, e offre un ventaglio di opzioni talmente esaustivo da lasciare pochissimi dubbi in merito al suo utilizzo. Utilizzo che, con poche e sporadiche eccezioni, è ormai diffuso in tutto il mondo, e anzi, in alcune zone delicate del pianeta (si pensi alla Siria e alla Libia di oggi) rappresenta uno dei pochi contatti con il mondo esterno a disposizione delle città sotto assedio.

Nelle righe seguenti vi spieghiamo come e soprattutto da dove scaricare gratuitamente Whatsapp.
Come tutti sapranno, da ormai un anno – precisamente da gennaio 2016 – Whatsapp è completamente gratuito, essendo stato eliminato anche il canone annuale di 89 centesimi necessario per il rinnovo. Per quanto riguarda gli iPhone, fino a poco tempo fa, gli 89 centesimi erano invece di pagamento “una tantum” per l’acquisto dell’applicazione e della relativa licenza da utilizzare per sempre, ma anche questo è stato eliminato, avendo l’azienda deciso di puntare esclusivamente sui ricavi della pubblicità, sempre più ingenti grazie alla capillare diffusione del software. Per scaricare l’applicazione per Android – utilizziamo questo sistema operativo come esempio, ma per gli altri il procedimento è grossomodo il medesimo – è dunque sufficiente rintracciarla nella library di Google Play tramite una semplice ricerca, e avviare il download premendo il pulsante “Installa” e di seguito “Accetto”. Teniamo presente che tali diciture possono variare leggermente a seconda del sistema operativo: ad esempio, su iOS sono sostituite rispettivamente da “Ottieni” e “Installa”, mentre su Windows il tap sarà soltanto uno, sul pulsante “Installa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*