> > 31enne scomparso a Napoli: ritrovato in ospedale a Lecco

31enne scomparso a Napoli: ritrovato in ospedale a Lecco

Umberto Nappello

Umberto Nappello, 31enne scomparso a Napoli lo scorso 29 dicembre, è stato ritrovato in un ospedale di Lecco.

Umberto Nappello, 31 anni, era scomparso lo scorso 29 dicembre a Napoli.

L’uomo è stato ritrovato in un ospedale di Lecco. Era ricoverato senza documenti. 

31enne scomparso a Napoli: ritrovato in ospedale a Lecco

Umberto Nappello, 31enne napoletano scomparso lo scorso 29 dicembre, è stato ritrovato all’ospedale di Lecco, dove è stato ricoverato senza documenti. La notizia è stata comunicata dalla trasmissione Chi l’ha visto, che si stava occupando del caso. Per la sua sorte si era temuto il peggio. Il giovane è imparentato con Carlo Nappello, ucciso in un agguato insieme al nipote il 27 maggio 2017, durante una faida scoppiata a Miano per l’eredità del clan Lo Russo.

Il 31enne era stato visto per l’ultima volta nella zona di Porta San Gennaro, a Napoli. La famiglia aveva lanciato diversi appelli. Il ragazzo sarebbe dovuto andare a Perugia dalla madre il 30 dicembre, ma probabilmente ha dormito in un appartamento di famiglia a Marigliano, in provincia di Napoli, che la zia ha trovato in disordine. 

La pista della criminalità

Dal giorno della sua scomparsa Umberto non aveva più dato sue notizie, per questo si è fatta largo l’ipotesi della camorra.

La famiglia sostiene che il giovane non sia coinvolto nella criminalità organizzata, ma le parentele con i due uomini uccisi in un agguato hanno fatto pensare che potrebbe essersi trattato di un ennesimo caso di lupara bianca, dopo quello di Antonio Natale, 22enne scomparso da Caivano e ritrovato morto, e quello di Andrea Covelli, rapito a Pianura e trovato morto dopo alcuni giorni. Non c’erano, però, elementi a sostegno di questa ipotesi.