×

Barcellona, vietato fumare in spiaggia: a quanto ammonta la multa?

La mission della sindaca Ada Colau: "Creare un ambiente più salutare ed evitare di generare troppi rifiuti”, perciò a Barcellona è vietato fumare in spiaggia

A Barcellona sarà vietato fumare in spiaggia tutto l'anno

A Barcellona sarà ufficialmente vietato fumare in spiaggia e la norma arriva giusto nei mesi che preludono alla grande “abboffata turistica” estiva: è così, la capitale catalana ufficializza ed estende a tutte le aree di balneazione un provvedimento del 2021. La decisione del comune alla cui guida c’è l’inflessibile sindaca Ada Colau è stata ufficializzata lo scorso 8 aprile, giusto prima delle festività pasquali che per un luogo ad alto tasso di movida come Barcellona sono un po’ le “prove generali” dell’estate

La rivoluzione di Barcellona, vietato fumare in spiaggia

Il dato è che le dieci spiagge di Barcellona saranno libere da fumo tutti i giorni dell’anno. E questo perché la norma entrata già in vigore nel 2021 disciplinava che fosse proibito fumare solo in alcune spiagge. La nuova regola invece estende il divieto a tutti gli spazi di mare della città. Ma qual è la mission dell’amministrazione della perla catalana? “Creare un ambiente più salutare ed evitare di generare troppi rifiuti”.

Potrà sembrare un paradosso, a contare la nomea di Barcellona di città della movida, ma in realtà si tratta di una sterzata in senso ambientalista che non solo è giusta, ma non avrebbe neanche fatto chissà quali danni al turismo di massa. 

Ridurre i rifiuti e tutelare la salute dei cittadini

Il progetto per ridurre i rifiuti e salvaguardare la salute dei cittadini sembra essere molto gradito e grazie al divieto imposto nel 2021 sulle spiagge di Sant Miquel, Somorrostro, Nova Icària e Nova Marbella il numero di fumatori è stato “fino a sette volte inferiore sugli arenili interessati”.

Si, ma i trasgressori quanto pagheranno?  La multa prevista è di 30 euro, ed Eloi Badia, assessore alla transizione ecologica, ha spiegato che durante l’estate 2021 nessuno è stato sanzionato.

Contents.media
Ultima ora