×

Bimba caduta dal balcone: il patrigno l’avrebbe buttata di sotto

Fatima, la bimba caduta dal balcone lo scorso 13 gennaio, aveva solo 3 anni.

indagini

Sono emersi nuovi particolari sulla vicenda della piccola Fatima, la bimba di 3 anni caduta giù da un balcone a Torino. La bambina sarebbe stata uccisa dal patrigno. Maria, la mamma di Fatima, ha reso note alcune informazioni che hanno permesso di dare una svolta significativa alle indagini.

La donna ha dichiarato: “Ha afferrato Fatima poco prima che potessi prenderla io, e l’ha gettata dal balcone”.

La tragedia risale allo scorso 13 gennaio: Fatima è caduta dal quinto piano di una palazzina sita in via Milano. Il compagno di Maria risponde al nome di Mohssine Azhar. Nei suoi confronti è stato notificato un ordine di custodia cautelare, l’accusa è quella di omicidio volontario. Da precisare come il 32enne si trovasse già in carcere per omicidio colposo. 

Bimba caduta dal balcone: a ucciderla sarebbe stato il patrigno

Maria, che vive al quarto piano della palazzina, ha dichiarato che la piccola Fatima fosse salita al piano di sopra per ringraziare Mohssine per un gioco. A quanto pare, il 32enne avrebbe avuto in quel momento uno stato mentale alterato, forse a causa di sostanze alcoliche o stupefacenti. Avrebbe quindi respinto la bambina facendola finire a terra. 

L’avrebbe afferrata e gettata 

Un amico che era presente in quell’appartamento avrebbe raccolto la piccola Fatima per riportarla dalla madre.

Tuttavia, la bambina in quel momento avrebbe avanzato fino al ballatoio. Mohsinne Azhar avrebbe improvvisamente afferrato la figlioletta della compagna, gettandola di sotto. Poco dopo la tragedia Maria, in comprensibile stato di shock, non sarebbe riuscita a esporre con chiarezza quanto avvenuto. 

Contents.media
Ultima ora