> > C'è Posta per te, la storia di Giuseppe e Francesca: "Grave lesione dopo una...

C'è Posta per te, la storia di Giuseppe e Francesca: "Grave lesione dopo una caduta in doccia"

C'è posta Giuseppe Francesca

A C'è Posta per te arriva Giuseppe. Da quando ha avuto l'incidente nella doccia non è più riuscito a camminare come prima. La moglie ha ricevuto una sorpresa

Giuseppe è stato il primo protagonista della puntata di C’è posta per te andata in onda sabato 7 gennaio.

La vita dell’uomo è cambiata radicalmente il 2 maggio 2020 in seguito ad una brutta caduta avvenuta nella doccia.

Giuseppe però non è mai più riuscito a camminare come prima. In studio è infatti arrivato sostenendosi sulle stampelle che riesce ad usare solo per brevi tratti. A non farle mai mancare il sostegno è la moglie Francesca. La donna gli è stata accanto nei momenti più duri proprio mentre era incinta del quinto figlio.

Da qui il marito ha voluto dirle grazie regalandole una serata particolarmente speciale. A fianco a lui c’è infatti Can Yaman. L’attore turco è infatti il preferito di Francesca.

“Mi sono sentito morire”

Giuseppe ha raccontato il suo difficile percorso, iniziato proprio da quel drammatico incidente: “Mi sono sentito morire, non sentivo nulla dall’ombelico in giù”, ha spiegato. Poi ha aggiunto: “Mi hanno portato all’ospedale, hanno diagnosticato una lesione alla vertebra D8 e D12, mi operano e quando esco dalla sala operatoria, mia moglie sviene.

Era incinta del nostro quinto figlio”.

Quando Francesca è entrata in studio, con il cuore in mano il marito ha dichiarato: “Abbiamo costruito una famiglia stupenda, abbiamo dei bambini bellissimi. Ma oggi ti voglio ringraziare perché sei stato un appiglio in quest’ultimo periodo. Mi hai aiutato a non arrendermi, quando i dottori dicevano che non c’era nulla da fare. Da sempre mi hai amato, quanta pazienza hai avuto con me, anche quando non riuscivo.

Ho dato per scontato quello che sei e quello che fai e come lo fai. Per tutto questo voglio chiederti scusa”.

Can Yaman: “Mi sento solo”

Infine Can Yaman ha preso la parola. L’attore si è rivolto a Francesca e le ha detto quanto è forte come donna: “Mi ha fatto molto effetto questa storia. Stavo pensando che io mi sento solo, vorrei una donna forte come te accanto a me, magari vengo a Salerno, se hai una sorella.

Con una scusa di venire in farmacia”. Non ultimo l’attore ha fatto a Francesca dei regali speciali: una vacanza in camper per una settimana e la sua collana.