×

Come capire quanti anni ha un albero

default featured image 3 1200x900 768x576

Moltiplicare il diametro di un tronco di un albero per il fattore medio di crescita di una specie colturale per capire gli anni di vita

Se avete un albero in giardino e non sapere quanti anni ha il nostro caro arbusto, siete nella guida giusta per capire quanto sia vecchio la pianta.

Sapere quando sia stato piantato nel giardino e nel terreno è un buon inizio per capire grossolanamente quanti anni abbia l’albero, chiedere in giro tra chi è sempre rimasto residente in quella zona e può conoscere il momento in cui è stato impiantato nel terreno è fondamentale. Reperire delle vecchie fotografie in bianco o nero per capire se l’albero era già impiantato o meno è un primo modo per capire e datare l’arbusto.

Se non trovate alcun valido ausilio e nessuno che si ricordi del momento in cui è stato impiantato nel terreno, cominciate a contare le spirali sui rami dell’albero, dato che ogni anno le varietà colturali emettono delle spirali sui rami: è un modo per stabilire l’età approssimativa dell’albero senza dover tagliare il tronco e contare gli anelli.

Inoltre, procede con il moltiplicare il fattore di grandezza dell’arbusto per il diametro del tronco; il fattore di crescita di un arbusto è dato dalla larghezza annua degli anni di una data cultivar o specie vegetale. I fattori di crescita sono differenti da specie a specie e dall’habitat dove sono localizzati: gli alberi presenti nelle zone boschive e dove il terreno ha un’alta concentrazione di humus crescono di più di quelli che sono presenti nelle città.

Misurare il diametro del tronco di una specie colturale è semplicissimo, basta misurare da terra la larghezza ad un’altezza di circa 1,50 metri da terra. Moltiplicatelo per il fattore di crescita delle specie arboree differenti e ciò consentirà di datare l’arbusto.

Nel caso in cui l’albero sia morto, è possibile procedere tagliando in senso orizzontale il tronco e contare gli anelli interni allo stesso: il numero di anni corrisponde al numero di anni in cui l’albero ha vissuto da quando è stato piantato a terra. L’anello è bicolore nel senso che vi è una parte più scura ed una più chiara: quella di tonalità più chiara viene prodotta durante la stagione primaverile mentre quella scura in inverno.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora