> > Chiara Nasti, nuovo tatuaggio durante l'allattamento: è polemica

Chiara Nasti, nuovo tatuaggio durante l'allattamento: è polemica

Chiara Nasti tatuaggio allattamento

Chiara Nasti, nuovo tatuaggio durante l'allattamento: la polemica esplode in un lampo.

A distanza di pochi giorni dalla nascita del primo figlio, Chiara Nasti è finita al centro di una nuova polemica.

Nonostante l’allattamento, l’influencer napoletana si è fatta un nuovo tatuaggio. 

Chiara Nasti: nuovo tatuaggio durante l’allattamento

Il 16 novembre 2022, Chiara Nasti e Mattia Zaccagni sono diventati genitori del piccolo Thiago. Ovviamente, il bimbo è finito sui social fin dal primo vagito e i fan hanno potuto quasi partecipare al parto. A distanza di pochi giorni da quel momento, l’influencer napoletana ha deciso di fare un nuovo tatuaggio con il nome del figlio.

In barba all’allattamento, Chiara ha impresso il suo corpo con un segno indelebile. 

Le parole di Chiara sul tatuaggio in allattamento

Consapevole delle polemiche che avrebbe scatenato il nuovo tatuaggio, Chiara Nasti ha immediatamente risposto ad un fan che le chiedeva lumi sul tattoo. L’influencer ha dichiarato: 

“Ovviamente prima di tatuarmi mi sono consultata con chi dovevo. Poi ognuno ha pareri diversi. Ci si può tatuare tranquillamente”. 

A quanto pare, prima di farsi il nuovo tatuaggio, Chiara ha ricevuto parere positivo da parte dei medici. 

Tatuaggio e allattamento: cosa dicono gli esperti?

Il nuovo tatuaggio di Chiara, la scritta Thiago sulla parte sinistra del collo, ha immediatamente alzato un polverone. Nonostante il chiarimento della Nasti, parecchi fan si sono detti in disaccordo con la sua scelta. Tralasciando le polemiche, sul sito dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma si legge:

“Pur non essendoci una vera e propria controindicazione, appare però prudente e consigliabile attendere fino a quando il bambino non sarà più grande (9-12 mesi) o almeno fino al momento in cui verrà iniziato il divezzamento”.

chiara nasti tatuaggio