Come far crescere la barba in modo uniforme
Come far crescere la barba in modo uniforme
Style

Come far crescere la barba in modo uniforme

Come far crescere la barba

Come fare crescere la barba? Lunga o corta che sia usando i prodotti adatti ed osservando la massima igiene e cura.


Per l’uomo imparare come far crescere la barba e curarla è sinonimo di seduzione. C’è un vero e proprio culto di questa caratteristica mascolina. Fin dalla tenera età la barba che spunta, segna l’inizio degli anni adulti. Così come i capelli, anche essa contorna il viso, tanto quanto fa il trucco nella donna. In poche parole una barba ben curata è una presentazione di eleganza ed igiene, al contrario se tenuta male, mostra trascuratezza.

Stili di barba

Come far crescere la barba

Ognuno di noi conosce l’importanza di stare bene con se stesso e con il proprio aspetto fisico. Guardarsi allo specchio e non piacersi può comportare insicurezza ed altri problemi di socializzazione. Alla fine non è così importante piacere agli altri, lo è molto di più essere di bell’aspetto per noi. Il look scelto dovrebbe essere quello che ci calza a meraviglia. Nel caso della barba, esclusi coloro che l’amano perchè nasconde parte del viso o inestetismi non graditi, ogni uomo la sceglie a proprio piacere, seguendo magari i consigli del proprio barbiere.

Ogni barba è diversa da un’altra ed in genere si sceglie di tenere quella più adatta al viso dell’uomo. Come far crescere la barba in modo uniforme? Innanzi tutto scegliendo il look che più si addice alla forma del viso. La barba Hollywoodiana separa le basette dalla barba. Due striscette di peli inoltre collegano mento e baffi. A differenza di una barba troppo piena, questo stile addolcisce gli spigoli di chi ha il viso di questa forma. Il pizzetto sta bene a chi ha un viso tondo, i baffi invece fanno il loro effetto sui visi triangolari, invertiti, con la punta verso il basso (del triangolo del viso, naturalmente).

Barba corta

Sapere come curare la barba corta può essere di grande aiuto per tutti coloro che, vogliono mantenere un look sobrio e pulito seppure peloso. L’igiene prima di tutto, se la barba è corta è anche meno difficile da curare e più pratica da mantenere. Molte sono le donne, che hanno dichiarato di trovare più sexy la cosiddetta “barba appena accennata“, piuttosto che le folte chiome che affollavano le strade di tempi antichi. Per regola vuole la barba corta perfetta dovrebbe venire lasciata crescere per 3 giorni. All’inizio si dovrà lasciare crescere la barba fino ad arrivare ad un cm.

La durata di tre giorni è solo indicativa, molto dipende se l’uomo ha chioma folta o sottile, se la crescita è rapida o lenta. Quando il viso sarà sufficientemente ispido, con un regolabarba a misura 3, 4 o 5 si manterrà la lunghezza desiderata. Ciò dipenderà dalle vostre esigenze, e da quanto volete che si mantenga lunga. In genere non si dovrebbe comunque andare oltre il mezzo centimetro di lunghezza. La barba va accorciata in maniera uniforme, utilizzando varie misure per dare risalto alle varie zone del vostro viso. Seguirà la rifinitura lungo i bordi del viso. Il collo rasato fornirà un look più pulito, lasciando la barba regolata invece si dovrebbe accorciarla, in modo che sparisca gradualmente.

Barba lunga

Come far crescere la barba
La barba lunga è la tendenza del momento, sempre maggiore è il numero degli uomini scelgono di sfoggiarla. Come far crescere la barba in modo uniforme? Affinchè una barba lunga sia bella e in ordine è obbligo lavarla, tagliarla e spazzolarla, osservando alcune (semplici) regole e utilizzando tecniche specifiche. La barba va lavata 2 o 3 volte alla settimana, insaponandola, massaggiandola e risciacquandola fino a eliminare tutta la schiuma, proprio come si fa con i capelli. È importante anche detergerla quotidianamente con l’acqua e i prodotti utilizzati in modo abituale per la pulizia del viso.

Un barbiere può tagliare uniformemente la barba lunga, che richiede più specializzazione nel farlo. Almeno una volta si può lasciare fare agli addetti ai lavori, in seguito si regola da soli. Per mantenere la barba lunga, sana, folta e senza “nodi”, è importante spazzolarla tutti i giorni delicatamente, in modo da non strappare i peli e non irritare e/o ferire la pelle. Per fare crescere la barba uniformemente, occorrono: il rasoio, le forbici, il trimmer o regolabarba. Il rasoio serve per definire la forma sulle guance e sopra il collo, mentre le forbici vanno utilizzate per accorciare e/o pareggiare la barba, in modo che risulti uniforme e ordinata. Non deve mancare la spazzola da barba, con setole delicate, per mantenere la barba pulita e evitare la formazione di nodi, senza stressare i peli né la cute sottostante.

Come far crescere la barba

Come far crescere la barba? Non è sempre facile, viste le difficoltà che si incontrano da tenere la barba rasata a quella lunga. La tentazione di rasare è frequente, perché non sempre cresce come si vorrebbe, cresce lenta o, peggio ancora, sembra crescere a chiazze. Inoltre fa prurito, insopportabile ed è necessaria quindi una buonissima dose di pazienza. Si deve tenere presente che farsi crescere la barba è un impegno. In genere richiede 4 settimane almeno e vi saranno sicuramente giorni difficili, perché si proverà un gran prurito sulla faccia. Importante è avere determinazione, fiducia in se stessi, essere preparati a pazientare e non a farsi condizionare dalle persone negative o dal terribile prurito.

Indipendentemente dal tipo di barba, non va fatto l’errore, molto comune, di rasasti troppo prematuramente. Solo coloro che hanno peli che arrivano sotto agli occhi possono farlo. E’ del tutto normale anche che la barba cresca a chiazze. I peli del viso non coprono ogni centimetro di pelle in modo omogeneo. I peli sono più sottili in genere sono sulle guance oppure sul mento. Si tratta di un fattore genetico ed è una questione di ormoni. Non c’è molto da fare, quindi lascia che crescano. Altri uomini presentano una crescita uniforme e abbondante, mentre altri ancora hanno intere aree con assenza totale di peli. Ogni crescita è variabile, non vi sono spiegazioni chiare su questo, è uno dei misteri delle barbe. Prova a usare per lavarti quella zona uno shampoo antiforfora, 2 o 3 volte alla settimana.

Rossore e il prurito sono due fattori che fanno arrendere e sacrificare il desiderio della barba. E’ bene lavare la barba con uno shampoo antiforfora ogni 2-3 giorni e, quando è asciugata mettere una crema idratante o un prodotto comunque lenitivo che allevi il rossore. Verranno eliminate le cellule morte e la reidratazione aiuterà a ridurre il fastidioso prurito. In commercio si possono trovare prodotti appositamente studiati proprio per la barba, shampoo o tonici per idratare e alleviare le irritazioni. E’ bene lavare la faccia con acqua fresca, perché quella calda tende a seccare ancora di più. La barba va curata con scrub ed idratata con oli. Integratori, oli, saponi, tonici appositamente studiati per la barba dell’uomo, acido folico (cioè la vitamina B9). Questa sostanza può essere assunta anche mediante l’alimentazione regolare, assumendo per esempio cereali e pane integrale, verdure a foglia verde, piselli, frutta a guscio.

BarbaPiù

BarbaPiù è un kit composto dal siero GrowUP e l’emolliente da barba. Il siero è all’interno di un flacone con contagocce e va applicato la mattina sul viso pulito e asciutto. Con questo olio si stimola la formazione e la crescita di nuovi bulbi piliferi. Così si ottiene che la barba crescerà anche nei punti in cui adesso non cresce o cresce poco. L’emolliente da barba invece, serve a rendere la barba morbida e resistente. Se non viene curata, la barba cresce ispida, provocando terribili pruriti al viso. Il mix è composto da ingredienti naturali, l’emolliente inoltre servirà ad eliminare ogni prurito e a far crescere la tua barba morbida e liscia.

barbapiu

Il kit BarbaPiù contiene il Siero Grow Up: ha la proprietà di migliorare la circolazione sanguigna stimolando la formazione di nuovi bulbi piliferi e velocizzando la crescita della barba. I suoi ingredienti sono: Arginina, Acido Jaluronico, Vitamina A, Vitamina E. L’Emolliente da barba è un mix di oli vegetali ricchi di vitamine e acidi grassi essenziali che rendono la barba morbida e resistente. I suoi ingredienti sono: Olio di Rosa Mosqueta, Olio di Rosa Canina, Olio di Vinaccioli, Olio di Jojoba. Ecco alcune testimonianze di chi ha provato BarbaPiù:

Preso quasi per caso incuriosito dalla pubblicità su facebook. Se devo essere sincero non avrei mai pensato si potessero ottenere gli stessi risultati che ho ottenuto io in un mese. L’ho addirittura usata in testa per vedere se funzionasse anche con i capelli e incredibilmente funziona. È una bomba!”. Eugenio Alfieri 40 anni

Luca Galati ha recensito BarbaPiù e ha detto:

Un giorno mia moglie mi ha detto che secondo lei sarei stato bene con la barba. Anche io avrei sempre voluto farla crescere, ma dopo un po’ di tempo tra pruriti vari mi stufavo e mi radevo.Poi su Facebook ho trovato BarbaPiù e ho deciso di ordinarne un kit. Mi e’ arrivato a casa dopo due giorni e ho pagato alla consegna ma passiamo ai risultati… Dopo circa due settimane avevo già una bella barba uniforme che ricopriva il viso e adesso ad un mese dall’inizio del trattamento ho finalmente la barba folta che non sono mai riuscito ad ottenere. E senza alcun prurito. Consigliato assolutamente!”

L’Azienda che produce BarbaPiù è seria, la consegna puntuale, dopo due giorni ed il pagamento avviene alla consegna. Il prodotto è fantastico e legale, oltre che controllato da test medici. Il sito che lo propone è sicuro, la consegna è gratuita e il prodotto è altamente esclusivo.

Moda barba

Negli ultimi tempi sembra che sia esplosa una vera e propria mania della barba. Gli uomini che la sfoggiano stanno aumentando in continuazione. D’altra parte le donne sembrano apprezzare molto questo particolare in un uomo, da sempre considerato simbolo di sensualità e virilità. Appena l’aria si fa più mite viene voglia di “scoprirsi” un po’ di più e forse è il caso di tagliare la barba e provare a sfoggiare un bel paio di baffi. I baffi saranno particolarmente in voga nella prossima primavera, proprio perché alleggeriscono i lineamenti del viso e, nella maggior parte dei casi, ringiovaniscono.

La barba dell’uomo, per l’estate 2018 lascerà da parte la lunghezza per aumentare l’uniformità nello stile. Vedremo in giro meno barbe lunghe e folte e più modelli di barba corta e ordinata. Sarà scelta maggiormente la barba corta e squadrata, che mette in risalto la mascella. Questo è un particolare del viso che, anche se pronunciata, piace molto alle donne perché evoca mascolinità e virilità.

Come fare crescere la barba in autunno 2018? La moda vedrà la barba folta, la barba lunga, oppure la barba incolta. Il taglio barba più diffuso in autunno sarà quello di media lunghezza, con stoppa compatta e capelli lunghi. Pizzetto e baffi devono però essere ben curati e modellati per sembrare quasi alla pari. Per l’inverno 2018 ci aspettiamo un taglio con stoppia compatta. Questo tipo di barba non ha bisogno di cure particolari e si ottiene rapidamente poiché cresce in una settimana, inoltre è quello preferito dalle donne, che lo ritengono particolarmente sexy. L’abbinamento di questo tipo di barba con i capelli lunghi e ben curati è il top dello stile. Come far crescere la barba in modo uniforme lo abbiamo illustrato, i mezzi ed i prodotti offerti sono garantiti, non rimane che provare, che ne dite?

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche