Come fare posizione gatto kamasutra
Come fare posizione gatto kamasutra
Sesso & Coppia

Come fare posizione gatto kamasutra

posizione del gatto

Il Kamasutra descrive al suo interno ben 64 differenti posizioni sessuali. Noi ve ne presentiamo una, la posizione del gatto.

Il Kamasutra è il libro di riferimento per chi voglia cimentarsi in posizioni sessuali particolari. Il testo, diviso in diversi capitoli, analizza e sviscera tutti gli aspetti dell’amore e del rapporto di coppia. Non solo sesso, dunque, ma anche la spiegazione del piacere inteso come benessere spirituale e la descrizione dei metodi consigliati per mantenere vivo un rapporto d’amore. Risalente agli inizi del primo millennio dopo Cristo, il Kamasutra racconta la percezione del sesso e dell’amore come veicolo per il raggiungimento della completezza dell’anima. Nonostante i concetti elencati, il Kamasutra rimane celeberrimo soprattutto per le posizioni sessuali in esso descritte. Noi, qui, vi descriveremo la posizione del gatto.

Le posizioni nel Kamasutra

Sono molte le posizioni descritte all’interno del testo indiano del kamasutra. 64, per la precisione. Tutte contenute all’interno del secondo capitolo del testo, quello che analizza con più attenzione proprio le pratiche relative al sesso e all’appagamento fisico.

Preliminari, baci, orgasmi multipli, sesso a più persone: gli aspetti che vengono considerati sono davvero vari. Alcune delle posizioni descritte, oltretutto, sono estremamente fantasiose e acrobatiche. Moltissime, tra l’altro, si ispirano alla natura, tanto che sono innumerevoli quelle che hanno nomi che richiamano il mondo animale. Una di queste è proprio quella che andiamo a descriver oggi: la posizione del gatto.

La posizione del gatto

A ispirare, evidentemente, l’autore del Kamasutra dev’essere stata la natura. Sono diverse, infatti, le posizioni che si ispirano a movimenti e abitudini animali. Una di queste è la posizione del gatto, che si dice essere l’ideale per l’orgasmo femminile, perché prevede una stimolazione diretta del clitoride. Come funziona, insomma, la posizione del gatto?

  • In questa posizione l’uomo giace sopra alla donna, in una sorta di classica posizione del missionario. A differenza di quest’ultima, però, l’uomo deve muoversi leggermente verso l’alto, allineando il proprio busto e le proprie spalle a quelle della donna.

    In pratica, l’organo sessuale dell’uomo deve entrare nella vagina inclinandosi, in modo che l’osso pelvico maschile sia a diretto contatto con il clitoride femminile.

  • Arrivati a questo punto, l’uomo può cominciare a muovere il bacino. Gli esperti, però, consigliano un movimento circolare, invece che la solita penetrazione, per consentire una stimolazione più continuata del clitoride della partner. Questo strusciamento è il riferimento per il quale la posizione si chiama “del gatto”.
  • È una posizione grandiosa per la donna, perché il suo clitoride sta per essere stimolato non solo dal pene, ma anche dall’osso pelvico del suo partner.
  • In questa posizione, nota anche come “tecnica dell’allineamento del coito“, la donna sembra raggiungere il massimo del piacere. È quasi garantito, infatti, che la donna abbia un orgasmo profondo e soddisfacente. L’uomo, allo stesso tempo, dominando l’atto dall’alto, potrà dettare i tempi del movimento e allinearsi al piacere della compagna.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche