Come lavorare in FIGC
Come lavorare in Figc
Sport

Come lavorare in Figc

figc

La Figc, Federazione italiana gioco calcio, è una organizzazione ambita da molte persone. Scopri quali sono le strade possibili per entrare a lavorarci.

La Figc è la struttura che organizza e prende le decisione nel mondo del calcio. Lo si può amare, lo si può odiare, o può lasciare del tutto indifferenti, ma una realtà è innegabile, e cioè che in Italia una delle maggiori industrie dell’intrattenimento è il gioco del calcio.

La Figc

Il gioco del calcio infatti muove complessivamente svariate centinaia di euro, e dà lavoro a moltissime persone, non solo e soltanto i giocatori che scendono in campo. Basti pensare infatti a tutta la complessa organizzazione tecnica che si trova dietro ogni squadra, ed ogni federazione sportiva. Questa organizzazione è gestita dalla FIGC, ovvero la Federazione Italiana Giuoco Calcio. L’attuale presidente della Figc è Carlo Tavecchio anche se attualmente è al centro di numerose polemiche. Il suo ruolo è infatti stato messo in discussione dopo la mancata convocazione della nazionale italiana ai Mondiali in Russia nel 2018. L’ormai ex ct Giampiero Ventura, voluto fortemente proprio dallo stesso Tavecchio, è stato esonerato dalla federazione ma in molti chiedono proprio la testa del numero uno di via Allegri.

Proprio per questo motivo sono iniziate immediatamente le consultazioni per scegliere il nuovo ct.

Per cercare di togliersi di dosso tutte le polemiche Carlo Tavecchio pare abbia deciso di puntare su un nome forte. Stiamo parlando dell’ex allenatore del Bayer Monaco Carlo Ancelotti. Il mister emiliano non ha declinato la proposta ma ha messo subito in chiaro l’intenzione di volere carta bianca in tutte le possibili scelte future. Sicuramente il nome di Ancelotti è quello ideale per far ripartire la nazionale dopo un periodo davvero negativo. Il tecnico italiano vanta infatti un palmares davvero importante con vittorie di scudetti e coppe in tutta Europa.

Come lavorarci

Lavorare per la Figc sicuramente apre molti ambiti professionali e soprattutto molte possibilità di carriera. Il modo migliore per potervi lavorare consiste nel prendere i contatti con una delle sedi regionali, e partecipare ai corsi di formazione che vengono periodicamente organizzati, ad esempio per diventare direttore sportivo. In seguito ci si può iscrivere negli elenchi professionali ed avere molte opportunità di impiego.

Un’altra possibile occasione per entrare a lavorare in Figc è quella di intraprendere la carriera di arbitro.

Questa scelta chiaramente non è assolutamente facile, anzi. Richiede una preparazione fisica, atletica e di tecnica di assoluto livello. Per poter diventare arbitro bisogna come prima cosa essere laureati in Scienze Motorie. Una volta ottenuta la laurea bisogna iscriversi ai vari corsi organizzati alla Federazione che permettono, dopo un lungo percorso, di ottenere il patentino di arbitro.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche