×

Come ottenere il green pass senza aver fatto il vaccino?

Il green pass può essere scaricato anche da cittadini senza alcuna dose di vaccino anti Covid: chi può ottenerla e in quali modalità?

Green pass senza vaccino

Una delle domande più frequenti sul green pass, la certificazione verde necessaria per accedere a luoghi della cultura, bar e ristoranti al chiuso, piscine e palestre, università e trasporti a lunga percorrenza, è se sia possibile ottenerlo anche senza aver fatto il vaccino.

La risposta è affermativa: possono scaricare il lasciapassare anche cittadini non immunizzati a patto che possano dimostrare di essere guariti dal Covid o negativi ad un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti.

Green pass senza vaccino: i guariti

Chi ha contratto il coronavirus e ne è guarito entro i 6 mesi precedenti ha diritto al green pass anche senza effettuare la vaccinazione. Il governo ha specificato che, dopo la trasmissione dei dati a livello nazionale da parte di regioni, province autonome, medici di base, laboratori di analisi e farmacie, la Piattaforma del Ministero della Salute rilascia la certificazione.

Una volta guariti, la generazione del pass dovrebbe avvenire al massimo nella giornata successiva e questo avrà validità per 180 giorni (6 mesi).

Il governo sta discutendo se estendere il periodo in cui è il pass è valido, ma non è escluso che ciò possa avvenire solo per chi ha completato il ciclo vaccinalee non per chi è guarito dal virus.

Green pass senza vaccino: i negativi al tampone

Può scaricare la certificazione anche chi, pur non essendo né guarito né vaccinato, risulta negativo a tampone molecolare o antigenico rapido nelle 48 ore precedenti.

Anche in questo caso la trasmissione dei dati richiede poche ore e la generazione della certificazione avverrà nella giornata. Il green pass ottenuto in questo modo varrà 48 ore dall’ora del prelievo.

Green pass senza vaccino: chi è esente dal certificato

L’esecutivo ha inoltre specificato che si sono alcune categorie di persone esenti dalla presentazione del green pass. Si tratta in primis dei bambini con meno di 12 anni, esonerati dal certificato in quanto non è ancora stato approvato alcun vaccino per loro, e di tutte le persone che non possono effettuare la vaccinazione per ragioni mediche.

Queste ultime possono utilizzare, fino al 30 settembre, una certificazione di esenzione dalla vaccinazione rilasciata dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali di Aziende ed Enti dei Servizi sanitari regionali, dai medici di medicina generale o dai pediatri di libera scelta che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale.

Contents.media
Ultima ora