Conti all'Eredità dopo Frizzi: "Per donare ancora serenità"
Conti all’Eredità dopo Frizzi: “Per donare ancora serenità”
Gossip e TV

Conti all’Eredità dopo Frizzi: “Per donare ancora serenità”

Frizzi Conti
Frizzi Conti

A 8 giorni dalla scomparsa di Fabrizio Frizzi, da stasera torna L’Eredità: alla conduzione ci sarà Carlo Conti, richiamato dalla Rai

A otto giorni di distanza dalla prematura scomparsa di Fabrizio Frizzi, questa sera tornerà in onda L’Eredità. A condurre il preserale di Rai Uno ci sarà con Carlo Conti, chiamato a sostituire l’amico scomparso. Con Fabrizio, il conduttore toscano per diversi anni si era dato il cambio alla guida del fortunato quiz pomeridiano.

Nonostante il dolore per la perdita, Carlo Conti ha accettato di buon grado la chiamata, quasi obbligata in un certo senso. Così tonerà lui a guidare il programma Rai fino alla fine della stagione, che si chiuderà con una settimana d’anticipo. A partire dal 21 maggio lascerà infatti spazio a Reazione a catena, quest’anno condotto da Marco Liorni al posto di Amadeus. Con una nota, l’azienda di Viale Mazzini ha voluto spiegare il senso di questa staffetta.

Un rientro stavolta forzato per Conti, ma anche una staffetta naturale con Fabrizio (“professore e supplente”, come amavano scherzare tra loro) e di nuovo un passaggio (ideale, purtroppo) di quelle chiavi dello studio per regalare ai telespettatori ancora dei momenti di serenità e sorrisi.

La sostituzione dopo il malore di Frizzi

Del resto era stato proprio Conti a sostituire Frizzi per circa due mesi lo scorso ottobre.

Fu allora infatti che il conduttore romano era stato improvvisamente colto dal malore che diede inizio del suo calvario. Dopo un periodo di convalescenza, Fabrizio era poi tornato alla guida del programma, nonostante le sue precarie condizioni di salute. Come si sarebbe scoperto in seguito, infatti, il suo stato fisico era a dir poco disperato. Il conduttore, scomparso all’età di 60 anni compiuti a febbraio, aveva ripreso la guida de L’Eredità a gennaio. Ma il suo effettivo ritorno in tv dopo il malore era avvenuto alla Prova del cuoco. Qui infatti, proprio insieme a Carlo Conti, Frizzi aveva fatto una sorpresa in diretta ad Antonella Clerici, una tra le sue più grandi amiche.

Le cause della morte di Fabrizio Frizzi

Rimane ancora oggi un certo alone di mistero circa le circostanze precise che hanno portato al decesso di Fabrizio Frizzi. Nelle ore immediatamente successive alla sua scomparsa, amici e colleghi avevano lasciato intuire che la situazione clinica del conduttore fosse disperata.

Dopo l’ischemia dei mesi scorsi, Fabrizio Frizzi aveva dato inizio a una terapia sperimentale. L’intento era quello di tentare di sconfiggere i diversi tumori che aveva sparsi nel corpo. A quanto pare, erano tutti inoperabili: delle sue reali condizioni si parlò solo nelle ore successive alla sua morte. Il decesso di Fabrizio Frizzi, in ogni caso, sarebbe avvenuto in seguito a una emorragia cerebrale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche