×

Covid, a Wuhan torna il lockdown: solo ingressi, niente uscite e vietati gli assembramenti

La città di Wuhan, luogo da cui è partito il Covid-19, torna ad avere paura del virus. Disposto il lockdown: la situazione.

Covid Wuhan

La variante Delta del Covid-19 preoccupa e non poco diversi Paesi, Cina inclusa. Dopo oltre un anno e mezzo dall’inizio della pandemia la città di Wuhan riparte con un nuovo lockdown.

Covid-19 in Cina, la situazione a Wuhan

Wuhan è il capoluogo dell’Hubei interessato dalle nuove limitazioni imposte dal governo locale. Si tratta di un provvedimento che riguarda una zona specifica (Zhuankou Street). Proprio qui dove si sviluppa il tessuto sviluppo economico cittadino sono stati scoperti tre casi di variante Delta. Per evitare l’aumento dei contagi si è scelto di fare un lockdown mirato.

Covid-19 in Cina, la decisione nella città di Wuhan

Le misure sono state annunciate mediante una nota diffusa dalla Commissione per la salute.

Intanto il canale di Stato Cctv ha parlato di una decisione presa per cautela. Secondo il governo locale Zhuankou Street è stata indicata come un’area a rischio medio: previsti solo ingressi e nessuna uscita. Non c’è possibilità invece di creare alcun tipo di assembramenti. Secondo quanto disposto spetta ad una sola persona del nucleo familiare acquistare i beni necessari. Non si può circolazione con i mezzi, eccezion fatta ovviamente per quelli di trasporto, polizia, vigili del fuoco e ambulanze.

Covid-19 in Cina, nuovi controlli in corso

Nel frattempo la cittadina di Wuhan sarà interessata da tamponi a tappeto per scoprire eventuali positività al Covid-19. Intanto durante la giornata di lunedì 2 agosto 2021 sono stati scoperti sette nuovi casi di Coronavirus. Una persona avrebbe infettato nel distretto di Zhuankou altre sei cittadini che fanno parte di un gruppo di turisti provenienti da Huaian (provincia di Jiangsu). La notizia è stata diffusa dal Global Times.

Le persone risultate positive al Covid-19 sono state trasferite in ospedale per tutti i controlli del caso. Intanto è stata disposta la chiusura delle scuole e il rinvio in alcune zone della riapertura precedentemente fissata degli istituti. La variante Delta è giunta in Cina con diversi casi accertati nell’aeroporto di Nanchino: diverse settimane fa un altro focolaio Covid-19 scoperto nella zona del Guangdong.

Contents.media
Ultima ora