Come fare creme per il corpo in casa: consigli e altri rimedi
Come fare creme per il corpo in casa: consigli e altri rimedi
Wellness

Come fare creme per il corpo in casa: consigli e altri rimedi

creme per il corpo

Creme per il corpo: è possibile farle a casa senza andare a spendere tanto nei negozi? La risposta è sì. Andiamo a vedere come fare.

Creme per il corpo: è possibile farle a casa senza andare a spendere tanto nei negozi? La risposta è sì. Andiamo a vedere come fare.

Crema corpo

Prima tentiamo di capire cosa sono le creme per il corpo e da cosa sono fatte. Preparare dei prodotti cosmetici estemporanei e naturali, non significa solo risparmiare e magari divertirsi in modo creativo, ma anche disporre di prodotti altamente biocompatibili, innocui, salutari, ricchi di principi attivi, come la vitamina E dei semi oleosi, gli acidi della frutta fresca, lo squalene dell’olio extra-vergine d’oliva. La preparazione domestica assicura la qualità delle materie prime scelte e la freschezza del prodotto, preparato in piccola dose e sempre rinnovato.

Prima di mettersi al lavoro è necessario assicurarsi dell’igiene dell’ambiente e della pulizia degli attrezzi utilizzati e delle nostre mani. I contenitori utilizzati per depositarvi i cosmetici devono essere lavati con sapone di Marsiglia e disinfettati con un poco d’alcol. Gli strofinacci da cucina devono essere lindi.

Gli strumenti indispensabili per attivare un piccolo laboratorio sono: Macinacaffè elettrico per macinare semi oleosi, legumi, spezie, anche in piccola quantità.

Va pulito con un pennellino e non lavato. Si può sostituire con mortaio e pestello. Colino o setaccio per ottenere polveri finissime. Vasetti di vetro con coperchio a vite, di piccole dimensioni, anche bottigliette in vetro scuro, per conservare i prodotti. Contenitori con la stessa funzione, tipo i vasetti vuoti di creme o altri cosmetici, oppure i cilindri di plastica dei rullini fotografici, che sono leggeri, indistruttibili, di materiale igienico ad alta densità, con coperchio ermetico. Cucchiai di legno, posate, ciotole per miscelare e amalgamare gli ingredienti.

Creme per il corpo ingredienti

Molti ingredienti provengono dal mondo degli alimenti. Nutrire la pelle ha un suo corrispettivo alimentare: molte sostanze sono le stesse che normalmente ingeriamo per nutrire tutto il nostro corpo. C’è da sottolineare il fattore importante della freschezza: gli alimenti freschi, facilmente reperibili, conservano virtù organolettiche impareggiabili rispetto a quelli conservati (che al contrario contengono additivi a volte tossici).

E’ vero che noi siamo quello che mangiamo: una buona alimentazione è sinonimo di salute psicofisica e un buon alimento può dimostrarsi utile anche per un suo utilizzo in superficie, anche se con meccanismi biologici completamente diversi. Elenchiamo le sostanze o le famiglie di sostanze più utilizzate per le creme per il corpo affrontare il trattamento naturale del viso.

• Olio extra vergine d’oliva. Contiene molti acidi grassi utili all’organismo, con proprietà antiossidanti e anticolesterolo. E’ un ottimo prodotto per nutrire, ammorbidire e proteggere la pelle. Molto indicati anche gli oleoliti ricavati da una base oleosa.
• Yogurt. Ricco di fermenti lattici vivi e di acido lattico, disintossica ripristinando la flora batterica intestinale. Allo stesso modo regola la microflora cutanea, deterge, leviga e nutre la pelle.

• Miele. Composto da polisaccaridi prodotti dalle api per nutrire le larve, svolge due importanti funzioni eudermiche: antisettica e idratante. Impedisce alle infezioni di propagarsi e contemporaneamente nutre la trama epidermica con sostante toniche.
• Cereali integrali.

Si dimostrano degli ottimi detergenti fisiologicamente compatibili con la pelle, perché la proteggono anziché danneggiarla. Il loro contenuto in vitamine del gruppo B contribuisce alla regolazione biologica del nutrimento epidermico.
• Argilla. E’ in grado di depurare la cute, asciugandola dalle impurità e astringendone i pori con azione tonica.

• Oli essenziali. Arricchiscono i composti sia di qualità fitoterapiche specifiche che di profumo. Svolgono azione antisettica e conservante.
• Semi oleosi. Ricchissima di vitamine e oligoelementi minerali, la cosiddetta frutta secca rappresenta un alimento altamente benefico, a base di acidi grassi simili a quelli fisiologici della pelle e per questo risulta molto utile per la preparazione di ricette cosmetiche salutari.
• Frutta fresca. La frutta contiene molta vitamina C, indispensabile per la sintesi del collagene e dell’elastina, le proteine deputate a mantenere la pelle elastica e idratata. La vitamina C si deteriora con la conservazione, perdendo anche le altre sue virtù immunostimolanti e antiossidanti.

Caratteristiche della pelle

Tra le creme per il corpo, le più diffuse sono le creme per la pelle.

La pelle si estende per circa 1,8 mt quadri di superficie e forma un rivestimento flessibile e resistente. una barriera protettiva verso l’esterno che protegge i tessuti sottostanti. Ha un pH acido. La pelle svolge funzioni indispensabili per l’organismo, in collaborazione con altri sistemi, come quello nervoso, circolatorio e immunitario.

• E’ la prima barriera protettiva, immunitaria, chimica, meccanica, e si oppone all’attacco dei fattori patogeni esterni (fattori climatici, infezioni di microrganismi, radiazioni solari, traumi d’ogni tipo).
• Trattiene i fluidi, regola la temperatura e l’idratazione del corpo attraverso l’apertura e la chiusura di pori.
• Agisce come un emuntore (come l’intestino, il fegato, i reni), cioè espelle una gran quantità di tossine, scorie metaboliche e anidride carbonica.
• Svolge anche funzioni metaboliche e assorbenti, producendo vitamina D e melanina, e assimilando sostanze provenienti dall’esterno e ossigeno.
Interagisce come un vero organo di senso attraverso il tatto. Comunica all’esterno anche le nostre emozioni e la nostra disponibilità a mostrarci.

La barriera di permeabilità regola un flusso di diffusione passiva attraverso lo strato più esterno dell’epidermide, chiamato corneo.

Lo strato corneo possiede una struttura lamellare fibrosa formata da cheratina, una proteina resistente, dura ma flessibile. I filamenti cornei aderiscono tra loro grazie ad un cemento chiamato Mantello Acido Idrolipidico (MAI), formato da una parte grassa che rappresenta il sebo cutaneo e una parte acquosa che rappresenta il fattore idratante naturale della pelle. Questa pellicola è idrorepellente, impedisce cioè all’acqua di penetrare e di uscire a suo piacimento. Esistono due vie di penetrazione percutanea: una attraverso gli spazi intercellulari (1% della superficie totale), e una attraverso la radice del pelo e il bulbo pilifero (0,1% della superficie).

Nello strato intermedio, situato sotto l’epidermide, troviamo il derma, che è molto importante in quanto è lo strato irrorato dai vasi sanguigni e linfatici capillari. Il derma è la fonte del nutrimento dell’epidermide. Qui si trovano i bulbi piliferi e le ghiandole sebacee e sudoripere. Nel derma si producono proteine fibrose (collagene, elastina) in grado di fissare grandi quantità di acqua.

Sebo (lipidi) e sudore (acqua e sali minerali) vanno a formare la protezione idrolipidica cutanea (MAI).
L’ipoderma è lo strato più profondo, fortemente vascolarizzato e ricco di cellule adipose con funzione di isolamento termico e di riserva nutritiva.

La frazione acquosa è continuamente rifornita dal metabolismo interno ed è responsabile del turgore e della morbidezza della pelle. La pelle invecchia prima, diventa più ruvida e fragile a causa di malattie del ricambio, cattiva alimentazione, fumo, alcol, stress, tutti fattori che alterano il corretto metabolismo interno. Il ciclo completo di una cellula epidermica è di circa 25 giorni, quindi siamo di fronte ad un ricambio continuo del tessuto. Per mantenere vitale la cute e i suoi annessi bisogna prendersene cura possibilmente con rimedi naturali compatibili, che ne rispettino la natura e la flora e ne correggano gli squilibri.

Quindi non bisogna esaurirla con lavaggi troppo energici, né spalmarla con sostanze che la soffocano, perché per vivere deve respirare.

La pelle del viso è quella più esposta agli attacchi degli agenti esterni come lo smog, il fumo, la polvere, il caldo e il freddo, il sole e il vento. Quindi bisogna proteggerla per rallentarne l’inevitabile invecchiamento tramite creme per l’idratazione (di giorno) e il nutrimento (di notte).

Migliori creme per il corpo

Ecco, oltre alle creme per il corpo fatte in casa, i migliori prodotti per la pelle presenti in rete.

Psorimilk

I risultati promessi da Psorimilk, una delle migliori creme per il corpo per combattere la psoriasi, sono possibili grazie alla sua unica formulazione che contiene:

Pantenolo con Provitamina A che facilita la rigenerazione dei tessuti, permettendo così di non far comparire più sui punti guariti i sintomi della psoriasi;
Urea, uno dei più importanti agenti idratanti. La sua capacità di portarsi intorno alle molecole di acqua viene spesso usata in campo medico per la cura di malattie della pelle come psoriasi o eczema;
Burro di Karitè, usato moltissimo in ambito cosmetico, ha delle funzioni idratanti, protettive e rigenerative, ideale in ambito dermatologico;
Vitamina E, un potente antiossidante naturale che aiuta a pulire la pelle e contrastare i radicali liberi, attivando i processi di scambio nelle zone danneggiate e velocizzando la rigenerazione dell’organismo in maniera naturale;
Fitoformula unica nel suo genere che ha caratteristiche disinfettanti e non permette l’ingrandirsi dell’infezione dei funghi sulla parte danneggiata della pelle superficiale. Psorimilik non contiene OGM, non contiene coloranti, conservanti dannosi ed è efficace sin dal primo utilizzo.

psorimilk

Black Mask

Di Black Mask abbiamo parlato più di una volta: è l’ottima maschera pre il viso che sfrutta le grandi proprietà del carbone vegetale per ammorbidire la pelle e togliere le impurità.

black mask

Psorifix

Psorifix è un’altra crema molto interessante contro la psoriasi: va ad ammorbidire la pelle indurita e squamosa, rendendola più morbida e, quindi, meno problematica. In questo modo, inoltre, va a ridurre l’infiammazione della stessa, andando anche a ridurre notevolmente il prurito, che è uno dei sintomi tipici della psoriasi.

psorifix

Derma Defence

Derma defence è invece un prodotto prefetto contro le rughe che, grazie alla sua formula innovativa, è capace di essere efficace fin dal primo utilizzo. La sua azione di chiama “Lifting in 5 minuti” per premiare la rapidità con cui la pelle inizia a essere più levigata e tonica.

derma defence

Vit-Vit bava di lumaca

La bava di lumaca è una specie di muco, che la lumaca di terra, secerne per impedire la disidratazione dei suoi tessuti molli esposti all’aria. Le serve inoltre per poter strisciare sulle verticali, in quanto le impedisce di cadere: quindi agisce sia da lubrificante sia da collante. Queste secrezioni, oltre a delle proteine ad alto peso molecolare e con acido ialuronico, sono ricche anche di antiossidanti, per cui gli estratti di bava sono in grado di svolgere sulla pelle due funzioni fondamentali. Da una parte, favoriscono e stimolano la produzione di nuove proteine come il collagene e l’elastina, che riparano e la ripristinano la cute dal profondo riducendo ed eliminando gli inestetismi. La crema Vit Vit bava di lumaca, per essere efficace al massimo, deve essere usata due volte al giorno, la mattina e la sera.

vit vit

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 730 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza