Aggrediti e picchiati, salvi grazie alla campionessa di Muay Thai | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Coppia aggredita da gruppo, campionessa di Muay Thai salva fidanzato
Cronaca

Coppia aggredita da gruppo, campionessa di Muay Thai salva fidanzato

Solo qualche frattura e punto di sutura per la coppia aggredita a Carpi. Fondamentale il coraggio della campionessa di Muay Thai.

Mattia Polisena e Rossella Setti sono stati aggrediti da otto extracomunitari che cercavano di rubare loro i cellulari ed i portafogli. L’aggressione da parte del gruppo è avvenuta nel giorno di Pasqua, mentre i due stavano passeggiando per Carpi. I ladri, però, non potevano sapere che di fronte a loro ci fosse una campionessa di Muay Thai, una delle tantissime discipline delle arti marziali.

“Se al nostro posto ci fossero state altre persone che fine avrebbero potuto fare? Mi hanno riempito di calci alla testa: infatti non ricordo nulla”, ha raccontato a ‘Il Resto del Carlino’ il fidanzato della campionessa “Se non ci fosse stata lei, la mia ‘eroina’, a difendermi, sarei morto. La mia ragazza mi ha salvato la vita”.

Il racconto di Rossella Serti

Dopo l’aggressione, la donna ha lottato contro il gruppo, mentre un amico della coppia che ha assistito da lontano all’aggressione ha chiamato le forze dell’ordine che sono giunte sul posto.

La campionessa ha così raccontato la sequenza degli eventi:

“Ho lottato per difendere me e Mattia. Hanno iniziato ad accanirsi su di lui, che nel frattempo aveva perso i sensi: era inerte a terra, continuavano a riempirgli la faccia di calci. Non so che fine avrebbe potuto fare il mio ragazzo se io non fossi intervenuta. Ho continuato a lottare, fino a quando mi hanno rotto la bottiglia di vetro in testa. Al suono delle sirene della volante, il branco è scappato”.

Grazie al coraggio di Rossella e al pronto intervento della Polizia di Stato, uno degli aggressori, un tunisino di vent’anni già noto ai Carabinieri, è stato arrestato. Ora, quest’ultimo si ritrova in carcere con l’accusa di lesioni personali aggravate da futili motivi e rapina.

La coppia è stata violentemente pestata ed entrambi sono stati portati al pronto soccorso. Ad avere la peggio è stato Mattia, il quale ha subito diverse micro fratture sul viso oltre che a quella del setto nasale. Numerose anche i lividi e le escoriazioni lungo tutto il corpo di entrambi.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi 433 Articoli
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.