×

Sondrio, 3 minorenni rischiano la vita per abuso di alcol

I ragazzi, che sono quasi finiti in coma etilico, si erano recati a una festa per la fine dell'anno scolastico.

coma etilico

Il fatto drammatico è accaduto a Piateda nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 giugno 2019. Tre ragazzi tra i 15 e i 16 anni sono stati male durante una festa in discoteca dopo che avevano bevuto una quantità esorbitante di bevande alcoliche.

Gli adolescenti, che hanno sfiorato il coma etilico, sono stati salvati dal personale sanitario dopo essere stati trasportati d’urgenza all’ospedale di Sondrio. Gli inquirenti, giunti sul posto, hanno effettuato i rilievi necessari alla ricostruzione del caso. Non è ancora chiaro se siano stati i gestori della discoteca a vendere le bevande ai ragazzi o se, piuttosto, questi ultimi si siano portati gli alcolici da fuori.

Le dinamiche

I tre ragazzi, tutti minorenni, si trovavano a una festa organizzata in una discoteca del paese per festeggiare la fine dell’anno scolastico e l’inizio delle vacanze estive.

Stando a quanto riportato, alla festa hanno preso parte tra i 200 e i 300 studenti. I tre giovani avrebbero esagerato con l’assunzione di alcolici fino a perdere conoscenza.

La prima a essere stata soccorsa è stata la 15enne, raggiunta intorno a mezzanotte lungo via Roma. Dopo sarebbe toccato ai due 16enni, che sono crollati a terra privi di conoscenza e hanno rischiato di finire in coma etilico.

Per arrivare all’intossicazione acuta, negli adolescenti possono bastare 2,5 grammi di alcol per litro di sangue.

Tra le conseguenze si possono contare ipotermia, bradicardia, ipotensione arteriosa e depressione respiratoria, fino ad arrivare, nei casi più gravi, alla morte.


Contents.media
Ultima ora