Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Donna incinta muore il giorno dopo un controllo medico
Cronaca

Donna incinta muore il giorno dopo un controllo medico

Alessandria, una donna di 41 anni all'ottavo mese di gravidanza è morta un giorno dopo il controllo in ospedale.

Sembrava andasse tutto bene dal controllo medico effettuato il giorno prima. Ma Ingrid Vazzola, 41 anni, si è spenta neanche 24 ore dopo. La donna era all’ottavo mese di gravidanza.

La dinamica

Ingrid Vazzola, 41 anni, residente a Bruno in Piemonte era una professoressa del liceo di Nizza Monferrato. La donna era in gravidanza da mesi ed era pronta a dare alla luce la piccola Alice. Ma sfortunatamente succede qualcosa. La donna avverte un malora e si reca in fretta al pronto soccorso per riscontrare eventuali anomalie nella gestazione. Tutto ok per i medici che dopo un controllo rimandano a casa la professoressa.

Le sue condizioni sembrano peggiorare, la donna avverte sempre più dolore e il giorno successivo capisce che c’è qualcosa che non va. Questa volta però anche i soccorsi dei medici sono inutili. La donna non riesce a sopravvivere. I medici hanno tentato di salvare il feto in extremis ma non c’è stato nulla da fare.

Ingrid lascia suo marito e il suo primo figlio di soli tre anni.

Le indagini

Sul caso della morte della professoressa nell’ospedale di Alessandria, la magistratura ha disposto accertamenti e aperto un fascicolo per ricostruire l’esatta dinamica. Restano ignote le cause della morte e la scelta dei medici di far tornare a casa Ingrid. Si poteva far di più per salvarla? I medici potevano trattenere la donna in ospedale per altri accertamenti? Siamo di fronte all’ennesimo caso di malasanità oppure questa volta si tratta di un episodio impossibile da prevedere? Sul caso oltre alla magistratura indaga anche l’azienda sanitaria.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche