×

Coronavirus, a Crema arriva l’esercito per costruire ospedale da campo

Condividi su Facebook

A Crema è arrivato l'esercito con le attrezzature per allestire un ospedale da campo.

A Crema l’esercito scende in campo per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Nella provincia lombarda le Forze Armate sono arrivate nella serata di giovedì 19 marzo, intorno alle ore 21. I camion dell’esercito trasportano beni preziosi: attrezzature per il montaggio di un ospedale da campo.

Coronavirus, l’arrivo dell’esercito a Crema

L’ospedale dovrebbe sorgere proprio nel piazzale antistante il pronto soccorso dell’ospedale Maggiore. Al loro arrivo, le Forze Armate hanno trovati i volontari del gruppo Lo Sparviere, facente parte della Protezione Civile. Proprio i volontari hanno dato la notizia su facebook, commentando con entusiasmo l’arrivo dell’esercito.

“Eccoli …arrivati un’oretta fa nel piazzale davanti all’ospedale…grazie, grazie di cuore! Per l’impegno e l’aiuto. Restiamo a vostra disposizione! Dai che ne usciamo insieme!!! Ora ci vuole forza e coraggio!”, scrivono sul gruppo facebook i volontari, immortalando l’arrivo dei camion. La notizia ha suscitato una serie di commenti entusiasti. Molti utenti e abitanti di Crema ringraziano e incoraggiano l’esercito e il gruppo della Protezione Civile.

Il sindaco della città Bonaldi aveva annunciato l’arrivo imminente dell’esercito. Nella giornata del 18 marzo, Bonaldi aveva detto: “”Le tante segnalazioni e richieste mandate nei giorni scorsi da sindaci e qualche consigliere regionale a Regione e Governo iniziano a dare qualche frutto”. Poi aveva aggiunto, sollevato: “Su iniziativa in questo caso del ministero della Difesa, sarà allestito a Crema un ospedale da campo ed arriverà una nutrita dotazione di operatori sanitari a rinforzo, verosimilmente dalla Cina“.

Nata a Roma nel novembre del 1992, ha studiato lettere all'università La Sapienza e si è successivamente avvicinata al mondo della comunicazione. Ha collaborato con Bossy e L'Indiependente.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Beatrice Carvisiglia

Nata a Roma nel novembre del 1992, ha studiato lettere all'università La Sapienza e si è successivamente avvicinata al mondo della comunicazione. Ha collaborato con Bossy e L'Indiependente.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.