×

Delitto di Arce, è morto il padre di Serena Mollicone

Condividi su Facebook

Guglielmo Mollicone si è spento all'età di 72 anni proprio alla vigilia dell'anniversario della scomparsa della figlia.

Guglielmo Mollicone

Si è spento all’età di 72 anni Guglielmo Mollicone, padre di Serena che nel giugno del 2001 è stata ritrovata senza vita nel boschetto dell’Anitrella ad Arce, in provincia di Frosinone.

Morto il padre di Serena Mollicone

Guglielmo Mollicone si è spento all’età di 72 anni proprio alla vigilia dell’anniversario della scomparsa della figlia.

Il corpo di Serena Mollicone è stato trovato senza vita il giorno 1 giugno 2001 nel boschetto dell’Anitrella ad Arce, in provincia di Frosinone, con la testa avvolta in un sacchetto. Per ben 19 anni l’uomo si è sempre opposto all’archiviazione del caso e purtroppo è deceduto senza sapere la verità.

Qualche mese fa Guglielmo Mollicone ha avuto un malore e dopo l’infarto è stato anche operato. Da allora il suo fisico non si è più ripreso ed è deceduto alla vigilia dell’anniversario della scomparsa della figlia.

Da quel terribile 1 giugno 2001 l’uomo ha sempre cercato di scoprire la verità e soltanto qualche mese fa aveva affermato: “Credo nel lavoro svolto in questi anni dalla magistratura inquirente e credo nella giustizia“.


Secondo la Procura di Cassino Serena Mollicone è morta dopo essere stata spinta contro una porta dentro la caserma dei carabinieri di Arce, forse in seguito ad un litigio col figlio di Mottola, Marco.

In seguito alla perizia del Ris, inoltre, è stato rilevato che il corpo senza vita della ragazza fu spostato nel boschetto dell’Anitrella dove in seguito è stato trovato con mani e piedi legati dal nastro adesivo e una busta di plastica in testa. Nel corso delle nuove indagini gli inquirenti hanno ascoltato 118 testi.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.