×

Decine di animali rari arsi vivi dopo l’incendio al Bosco Fantine

Animali rari arsi vivi dopo l'incendio al Bosco Fantine di Campomarino, in Molise. Il bilancio provvisorio è già drammatico.

incendio bosco fantine
Incendio al Bosco Fantine, perse decine di animali rari: arsi vivi.

Un incendio doloso al Bosco Fantine di Campomarino, in Molise, è la causa di un grave danno per l’ecosistema naturale. Perché i gravi danni stimati dai vigili del Fuoco e dal personale della Protezione Civile intervenuto sul posto domenica 12 luglio non riguardano solo 40 ettari di vegetazione andata in cenere.

Ma anche e soprattutto la perdita, per la natura, di decine di animali rari arsi vivi. Specie protette i cui scheletri sono stati rinvenuti solo nelle ultime ore dopo che sul posto si sono presentati gli esperti del Gruppo Molisano Studi Ornitologici.

Incendio Bosco Fantine: il bilancio

A fare il punto della situazione, sui social, è Nicola Norante, caposquadra del gruppo di ricerca. Con un post su Facebook ha evidenziato come siano rimasti coinvolti nell’incendio occorso al Bosco Fantine “la Testudo hermanni, protetta dalla Convenzione di Berna (allegato II), inclusa nella CITES (appendice II) dal 01/07/75 e nell’allegato A del Regolamento (CE) 1332/2005…

oltre alla Tartaruga palustre ( Emys orbicularis) minacciata e presente nel biotopo con pochissimi esemplari… inoltre Cervoni, Colubro di Esculapio, Natrice tassellata, Orbettino, Luscengola, Biacco e Anfibi”.


Norante spiega inoltre che il punto verrà fatto nel corso di una conferenza stampa nei prossimi giorni perché i ricercatori sono ancora a lavoro e questo è solo un primo bilancio provvisorio di quanto accaduto in seguito all’incendio al Bosco Fantine.

Tra le vittime anche tre pecore, appartenenti a un pastore che occupava abusivamente un’area del bosco. Inoltre, la Forestale continua le sue indagini per comprendere cosa abbia portato all’incendio che ha causato un grave danno ambientale.

Contents.media
Ultima ora