Donatella Rettore si rifiuta di andare a Pechino Express: ecco perché - Notizie.it
Donatella Rettore si rifiuta di andare a Pechino Express: ecco perché
Gossip e TV

Donatella Rettore si rifiuta di andare a Pechino Express: ecco perché

Donatella Rettore

Nel corso di una intervista, Donatella Rettore ha parlato della sua decisione di rifiutare una partecipazione a Pechino Express

Nel corso di una intervista rilasciata al settimanale “Oggi”, Donatella Rettore ha parlato della sua decisione di rifiutare una partecipazione a Pechino Express, spiegando invece che ha preferito il programma “Tale e Quale Show”.

Le parole di Donatella Rettore sulla scelta di non andare a Pechino Express

Donatella Rettore è stata intervistata dal settimanale “Oggi” e ha spiegato i motivi che l’hanno spinta a rifiutare di partecipare al reality “Pechino Express”, preferendo invece “Tale e Quale Show”.

Ma non solo. La Rettore ha spiegato di anche di essere stata cercata dal Grande Fratello Vip: “Quest’anno mi volevano tutti. Ma io ho pensato, faccio la cantante e allora vado a Tale e quale show. Mi volevano sia a Pechino Express che al Grande Fratello Vip. A Pechino un giorno potrei anche andarci, con il mio truccatore. Al GF no perché finirei per litigare con tutti. Già l’ho fatto quando ho partecipato al reality show La fattoria.

Eravamo zozzi, senza acqua potabile, senza sapone, brutti, sporchi e cattivi. In quelle situazioni esce la bestia che è in te”, ha dichiarato la cantante.

Che invece ha preferito avventurarsi nel programma “Tale e Quale Show”: “Questo show per me è una scuola, ho una coach che mi bacchetta come una maestra d’altri tempi ma l’altro giorno mi ha detto ‘Sei stata brava, non me l’aspettavo”.

Insomma, per la Rettore la decisione di partecipare al programma di Carlo Conti è stata la migliore, in quanto è in grado di valorizzare tutte le sue doti e capacità. In primis il canto.

Inoltre, ha ammesso la volontà di provare ad imitare David Bowie, anche se comunque ha ammesso che non sarebbe molto semplice trasformarsi in lui, in quanto era dotato di una voce bassa e ritmata, come se parlasse. Per la Rettore comunque si tratta di una esperienza positiva, in quanto viene seguita da una coach 24 ore su 24, che la bacchetta quando c’è da bacchettarla, ma che comunque si è complimentata con lei al termine della prima puntata dello show.

Donatella Rettore e il possibile ritorno a Sanremo

Sempre nel corso della stessa intervista, Donatella Rettore ha parlato anche della possibilità di rivederla sul palco del Festival di Sanremo: “Per carità, è una cosa stantia, meno male che l’anno scorso ha vinto Francesco Gabbani e ha portato un po’ di colore”.

Dunque la cantante ha smentito l’ipotesi di rivederla a Sanremo.

E poi ha aggiunto: “Ci lamentiamo tanto che siamo un Paese per vecchi e poi l’unica manifestazione importante che abbiamo la facciamo in un ospizio a cielo aperto? Ma piuttosto spostiamola a Verona, all’Arena, oppure a Milano, che è il centro della musica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche