×

Fratellini chiusi in casa durante incendio, si buttano dal balcone

Lasciati soli dai genitori, due fratellini rimangono chiusi in casa durante un incendio. Per cercare si salvarsi, si sono buttati dal balcone.

Grenoble, fratellini in casa durante incendio
Due fratellini in casa durante un incendio, i piccoli si lanciano dal balcone.

Due fratellini in casa durante un incendio, i loro genitori li avevano lasciati da soli. I piccoli, di 3 e 10 anni, si sono addirittura lanciati dal balcone per sfuggire alle fiamme, precipitando per 10 metri. Fortunatamente, la vicenda ha avuto un lieto fine a Grenoble, Francia: entrambi i bimbi si sono salvati, grazie all’aiuto di alcuni passanti.

Fratellini soli in casa, scoppia un incendio

Tra i soccorritori uno studente di 25 anni, Athoumani Walid, che ha riportato una frattura al braccio destro, per via del violento impatto con il corpo di uno dei fratellini, per tentare di prenderlo al volo. Il ragazzo aveva sentito delle urla nel quartiere di Le Villeneuve, accorso sul luogo dove sembravano avere origine ha scoperto che a gridare erano due bimbi. Le forze dell’ordine hanno avviato un’indagine per stabilire le cause dell’incendio e soprattutto per capire come mai i genitori li avessero lasciati soli, chiusi in casa.

Qualcuno ha girato un video dell’accaduto, che è diventato poi virale ed è stato trasmesso in tutta Francia.

Salvi grazie ad alcuni passanti

Il giovane Athoumani è un vero e proprio eroe: “Ho visto i due bambini urlare.

Erano alla finestra del terzo piano. C’era molto fumo, fiamme, esplosioni, persino all’interno dell’edificio. I bambini erano spaventati. Stavano piangendo”, ha detto lo studente a Le Parisien. I fratellini non avevano nemmeno le chiavi di casa, erano in trappola e l’unica speranza si è rivelata quella di saltare dal balcone. Il più grande dei due ha calato il piccolo per le braccia per poi lasciarlo andare nel vuoto, fortunatamente un gruppo di persone ha salvato entrambi da una terribile fine, prendendoli al volo.

Contents.media
Ultima ora