×

Donna 24enne si impicca per errore, voleva l’attenzione del compagno

Condividi su Facebook

Una donna di 24 anni si è accidentalmente impiccata mentre cercava di attirare l'attenzione del proprio compagno che temeva non l'amasse abbastanza.

Tragedia nel Regno Unito, dove una giovane donna si è impiccata per errore nella notte tra il 5 e il 6 marzo scorso (ma la notizia è stata resa pubblica solo di recente) nel tentativo di attirare l’attenzione del proprio compagno che temeva non l’amasse abbastanza.

La vittima di questo amaro scherzo del destino è la 24enne Ella Lomas, rinvenuta dal compagno Bradley Salmon ormai priva di vita appesa alle scale della sua abitazione a Fair Oak, nella conta inglese dell’Hampshire. Poco prima la coppia aveva avuto una discussione ma l’uomo non immaginava che le cose avrebbero potuto precipitare in questo modo.

Donna impiccata per errore in Inghilterra

Stando a quanto affermato dal medico legale, Salmon aveva deciso dopo la discussione di trascorrere la notte sul divano, mentre la compagna era andata a dormire in camera da letto.

Secondo la testimonianza di un amico che era in casa loro per fare da babysitter alla figlia della coppia, Bradley Salmon avrebbe detto: “Va a letto, ne parleremo domani”. Durante la notte tuttavia Salmon ha rinvenuto la compagna impiccata alle scale di casa, probabilmente a seguito di un disperato grido d’aiuto per attirare l’attenzione su di lui. Nonostante il tempestivo intervento degli operatori sanitari, la donna non è riuscita a riprendersi ed è stata dichiarata morta il 6 marzo.

Secondo le autorità il gesto della Lomas non è ascrivibile a un semplice tentativo di suicidio, ma a una richiesta di attenzione provocata da uno stato di profonda insicurezza: “A quel punto lei non sentiva che Bradley la potesse amare abbastanza e hanno continuato ad avere questo piccolo litigio; litigio che sarebbe probabilmente terminato in un nulla di fatto se fosse accaduto in qualsiasi altro momento della loro relazione.

[…] Potrei sbagliarmi, ma non vedo prove sufficienti per determinare che intendesse togliersi la vita. È stato più un gesto o un grido di aiuto”.

Lo stato di malessere emotivo di Ella Lomas era stato esplicitato dalla ragazza anche nei confronti della madre, alla quale aveva raccontato: Il mio livello di aspettativa di come qualcuno dovrebbe amarmi è troppo alto.

Non credo che Bradley mi ami più”. Frasi che la stessa madre ha in seguito confermato:Di recente era stata stressata, il che era dovuto a varie cose. Era la principale fonte di sostentamento della famiglia, una contabile di alto livello che gestisce una casa. […] Sfortunatamente, a gennaio non aveva superato un esame, [per diventare commercialista ndr] ma l’aveva già prenotato per il 9 marzo, si era preparata a non superarlo a gennaio”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.