×

Giovane donna si sente male in aereo e muore: aveva il Coronavirus

Condividi su Facebook

Un donna di 30 anni si sente male e muore in aereo prima del decollo dall'Arizona al Texas: aveva il Coronavirus.

Giovane donna affetta da Coronavirus si sente male in aereo e poco dopo muore

Una giovane donna si sente male in aereo e muore di Covid mentre è in procinto di decollare dall’Arizona al Texas. Non è chiaro se fosse a conoscenza di avere il virus. La notizia “è un promemoria del fatto che il virus può colpire con conseguenze gravi anche i giovani“, ha dichiarato il giudice della contea di Dallas.

Giovane donna si sente male in aereo e muore

Il fatto è accaduto nel mese di luglio. Una ragazza di circa 30 anni è morta di Coronavirus in aereo prima di decollare dall’Arizona al Texas.

La notizia è stata confermata soltanto da poco, come riporta Buzzfeed News. La vittima, la cui identità non è stata resa nota ma che è stata identificata solo come residente a Garland, è deceduta mentre l’aereo di linea era ancora sulla pista di decollo in un aeroporto dell’Arizona, ha dichiarato Lauren Trimble, funzionario della contea di Dallas. La giovane avrebbe accusato problemi di respirazione e le sarebbe stato somministrato dell’ossigeno.

Le indagini

Domenica 18 ottobre, il giudice della contea di Dallas, Clay Jenkins, ha confermato che il decesso della ragazza è stato causato dal Covid-19. Non è chiaro, e le indagini su questo specifico punto sarebbero ancora in corso, se sapesse di aver contratto il virus al momento della sua morte e non è stato reso noto a quale compagnia aerea appartenesse l’aereo. La contea di Dallas non ha fornito ulteriori informazioni sul caso, limitandosi a comunicare che la donna era affetta da “condizioni di salute ad alto rischio“.

BuzzFeed News ha contattato il dipartimento della salute di Garland per altri dettagli, ma non sono emersi ulteriori elementi importanti.

Il commento del giudice Jenkins

Per il giudice Jenkins, la notizia “è un promemoria del fatto che il virus può colpire con conseguenze gravi anche i giovani”. Poi il magistrato ha aggiunto: “Vorrei fortemente incoraggiare le persone a non pensare di essere invincibili solo perché non rientrano in una categoria ad alto rischio”.

Secondo uno studio dei CDC dell’estate, 1 persona su 5 di età compresa tra 18 e 34 anni che era risultata positiva al Sars-Cov-2 e aveva sviluppato i sintomi Covid non si era ripresa dopo poche settimane.

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria e ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giuseppina Maria Rosaria Sgrò

Nata a Melito Porto Salvo (RC) nel 1982, si è laureata in Giurisprudenza nel 2011 presso l’università “Mediterranea” di Reggio Calabria e ha conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Collabora con Notizie.it, Blasting News e alcuni blog di wine & food.

Leggi anche

Contents.media