×

Chucky la bambola assassina attacca chi in metro è senza mascherina

I passeggeri della metro di New York senza mascherina vengono attaccati dalla bambola assassina Chucky.

Chucky attacca chi senza mascherina

Nelle metro di New York , Chucky, la celebre bambola assassina ispirata dal film di diretto da Tom Holland nel 1988, attacca chi viaggia senza la mascherina o la indossa nel modo sbagliato. Un meccanismo senza dubbio bizzarro per limitare i contagi che fa parte di un esperimento sociale messo in atto da due attori, Miguel e Sara Stone.

Chucky attacca chi è senza mascherina

In metropolitana va dunque in scena una vera un vero e proprio film horror, con Miguel, nei panni della bambola assassina Chucky che attacca a più riprese la sua collega che invece finge di essere una passeggera che per poco tempo ha tenuto già la mascherina.

Ne nasce una finta colluttazione che coinvolge anche altri passeggeri intervenuti per dar manforte alla povera malcapitata. Un modo certamente efficace e d’impatto per provare a sensibilizzare i cittadini della Grande Mela, e non solo, all’uso dei dispositivi di protezione personale.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora