×

Crollo ghiacciaio in India: almeno 18 vittime e 200 dispersi

Condividi su Facebook

18 persone sono morte e 200 risultano ancora disperse dopo l'alluvione causata dal crollo del costone di un ghiacciaio in India.

Crollo ghiacciaio India

Una parte del ghiacciaio dell’Himalaya è improvvisamente precipitato in un fiume indiano. Secondo gli organi d’informazione locali questo evento avrebbe provocato l’innalzamento delle acque del fiume Alaknanda e una conseguente alluvione. Sono già 18 i morti accertati mentre 200 persone risultano ancora disperse.

Tra queste diversi cittadini che lavoravano nelle due centrali elettriche della zona.

Crollo di un ghiacciaio in India

Alcuni dei lavoratori sarebbero rimasti intrappolati in due gallerie invase dall’acqua, dal fango e dai detriti. Dodici persone sono state salvate da uno dei tunnel, ma altre 25-35 sono ancora intrappolate nel secondo. Stando all‘Ansa le persone sarebbero state travolte dalle acque nello stato di Uttarakhand.

La valanga causata dal distaccamento di una parte dei ghiacciai presenti sull’Himalaya ha provocato ingenti danni anche a una diga.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti immediatamente i soccorsi. Nel frattempo la zona vicina al fiume è stata evacuata.

Le immagini

Nel comune di Nejapa, El Salvador, una frana ha interessato circa 60 case.

Ci sono state diverse vittime e decine di feriti. In Norvegia, precisamente nel centro di Ask a Gjerdrum, paese che dista circa 40 km da Oslo, è avvenuta una gravissima frana: quasi 200 persone evacuate.

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessandro Artuso

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora