×

Fidanzati investiti e uccisi in Vespa: arrestato il conducente dell’auto, positivo all’alcoltest

Erano a bordo della propria vespa, i giovani fidanzati che sono stati travolti ed uccisi dal conducente di un auto.

Daniele e Sonia

Nel Piacentino, a Zena di Carpaneto, si è consumata, nella tarda serata del 01/08/2021, una tragedia che ha visto una coppia di giovani perdere la vita a bordo della propria vespa. Il conducente che ha causato l’incidente è stato arrestato.

Fidanzati investiti e uccisi in Vespa: arrestato il conducente dell’auto, positivo all’alcoltest. La dinamica dell’incidente

Stanno alle investigazioni della polizia ed ai primi rilievi, sembrerebbe che il conducente della vettura di cui non sono note le generalità, abbia tamponato i due fidanzati ad una velocità eccessivamente elevata e li abbia trascinati per oltre 100m. Durante la caduta, i due ragazzi sono volati sul parabrezza dell’auto frantumandolo completamente ed infine sono atterrati rovinosamente sulla strada.

Immediati i soccorsi dei sanitari del 118 che una volta giunti posto non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso della giovane coppia.

Fidanzati investiti e uccisi in Vespa: arrestato il conducente dell’auto, positivo all’alcoltest. L’arresto dell’automobilista

In un primo momento le forze dell’ordine hanno preferito che l’omicida, che guidava una Volkswagen Golf, fosse trasportato in ospedale per un ricovero in quanto comunque si presentava in uno stato di chock.

Dalle analisi effettuate in pronto soccorso, l’uomo aveva un tasso alcolemico completamente fuori dalla norma essendo sei volte superiore a quello previsto dalla legge. Sono infatti scattate subito le manette con l’accusa di omicidio stradale. Attualmente è in regime di arresti domiciliari e in attesa di essere processato.

Fidanzati investiti e uccisi in Vespa: arrestato il conducente dell’auto, positivo all’alcoltest. Il profilo delle due vittime

Si chiamavano Daniele Zanrei e Sonia Tosi, i due giovani uccisi tragicamente la scorsa notte in un incidente stradale.

Lui 30 anni e lei 27 anni. Dai loro profili social si evince che erano persone molto amate ed apprezzate visti i numerosi messaggi di cordoglio da parte di amici e parenti. Daniele nella vita era originario della pronvicia di Piacenza e di professione era interior design di auto e moto d’epoca, i colleghi lo ricordano come una persona professionale e sempre disponibile. La fidanzata, Sonia, anche lei era originiaria della provincia di Piacenza, diplomata al liceo artistico, era impiegata come segretaria presso uno studio odontoiatrico.

Contents.media
Ultima ora