> > GF Vip, Attilio Romita contro Alberto De Pisis: "Quello è un pezzo di me**a"

GF Vip, Attilio Romita contro Alberto De Pisis: "Quello è un pezzo di me**a"

GF Vip Attilio Alberto

GF Vip, Attilio Romita contro Alberto De Pisis: le nomination fanno ancora danni.

Attilio Romita, nel corso dell’ultima diretta del GF Vip, si è scagliato contro Alberto De Pisis.

L’ex mezzo busto del Tg, neanche a dirlo, non ha apprezzato la nomination e ha invitato il coinquilino ad essere un uomo.

GF Vip: Attilio Romita contro Alberto De Pisis

L’ultima puntata del GF Vip ha visto Attilio Romita scagliarsi contro Alberto De Pisis. Quest’ultimo, nel corso delle nomination, ha fatto il suo nome con la seguente motivazione: “Io è la prima volta che non ho il coraggio di girare la carta, ma lo devo trovare e adesso la girerò.

Ecco, nomino Attilio, anche se è la persona con cui faccio i discorsi più interessanti di tutti. Parliamo di attualità, di flat tax, di politica, di temi che non tratto con altri. Nonostante questo lui mi ha nominato due volte e io solo una. Quindi volevo pareggiare le cose diciamo. Adesso siamo pari siamo a due basta“. Romita, neanche a dirlo, non l’ha presa per niente bene.

GF Vip: le accuse di Attilio ad Alberto

Attilio, appena Alberto ha finito di parlare, ha esclamato:

“Ascolta Albe fai l’uomo una volta nella vita, fallo ti prego. Devi essere sicuro di te ed essere sincero. Parlami in faccia e dimmi chiaramente quello che pensi. Non capisco questa motivazione a dire la verità. E per ‘fare l’uomo’ intendo dire di essere onesto e diretto. Non girare le parole, è un modo di dire italiano. Questi giochetti non mi piacciono”.

Subito dopo, Romita è tornato dagli altri compagni d’avventura e ha proseguito il suo sfogo.

GF Vip: lo sfogo di Attilio

Tornato in salone, Attilio si è ritrovato a parlare con Antonino Spinalbese. Quest’ultimo gli ha chiesto da chi era stato votato e Romita ha tuonato:

“Ho preso un voto. Mi ha nominato quel pezzo di me*da di Alberto. Due volte di fila l’ha fatto quello. Allora gli ho detto ‘Aveva ragione chi mi aveva avvertito su di te’. No non mi ha nominato Donnamaria, ma Alberto”.

Come al solito, Attilio non prende bene le nomination.