×

Gino Strada, il ricordo della figlia Cecilia: “Mio papà non c’è più. Non ero con lui, ero a salvare vite”

Da sempre impegnata al fianco delle persone indifese, Cecilia Strada ha ereditato lo spirito del padre e ora lo ricorda sui social con parole d'affetto.

Gino Strada figlia

Attori, cantanti, politici e giornalisti ricordano Gino Strada, morto a 73 anni in Normandia, dove si trovava da diverso tempo: a ricordarlo è anche la figlia Cecilia, che a lui dedica un messaggio d’affetto condiviso tramite i suoi social.

Gino Strada, il ricordo della figlia Cecilia

“Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio”. Così annuncia Cecilia Strada, figlia di Gino.

Pubblicando una foto in mare aperto, ha aggiunto con affetto: “Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere…

Beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre.

Quindi ha concluso: “Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo”.

Gino Strada, chi è la figlia Cecilia

Nata a Milano il 12 marzo del 1979, Cecilia Strada è una filantropa e saggista italiana. La figlia di Gino Strada e Teresa Sarti è stata presidente della ONG Emergency, fondata nel 1994 proprio dai suoi genitori.

È stata eletta nel 2009, a soli 30 anni, sostituendo il ruolo coperto dalla madre, deceduta solo pochi mesi prima. Cecilia ha lasciato l’incarico nel 2017.

È laureata in Sociologia all’Università degli Studi di Milano Bicocca ed è sposata con Maso Notarianni, con il quale ha anche un figlio. Nel corso della sua carriera si è occupata di seguire le attività di vari ospedali seguiti da Emergency.

Gino Strada, il ricordo della figlia, di politici e artisti

Oltre alle parole della figlia Cecilia, sui social si susseguono i messaggi di cordoglio in ricordo di Gino Strada.

A dedicare un ultimo saluto al fondatore di Emergency anche Fedez, Alessandro Gassmann, Elio e le storie tese e Luciano Ligabue. Non poteva mancare il cordoglio del presidente della famosa ONG, Rossella Miccio, fino a politici come Roberto Speranza, Laura Boldrini e Giuseppe Conte. Non è mancato il messaggio di Beppe Sala, sindaco di Milano, ma anche di Luigi Di Maio, attuale ministro degli Esteri, Pietro Grasso ed Enrico Letta.

Contents.media
Ultima ora