Gli animali nella mitologia giapponese
Gli animali nella mitologia giapponese
Cultura

Gli animali nella mitologia giapponese

mitologia giapponese
mitologia

La mitologia giapponese attribuisce molta importanza agli animali. Questi possono assumere determinati significati simbolici e mistici.

La mitologia e la religione giapponese sono legate a tradizioni shintoiste e buddhiste, a credenze popolari legate all’agricoltura. Nella cultura giapponese gli animali possono assumere significati simbolici e talvolta anche mistici. Un segno che indica la grande considerazione in cui loro sono tenuti in Giappone è il fatto che i segni zodiacali sono proprio animali. Ogni segno zodiacale è rappresentato da un animale e secondo una credenza comune l’anno ha la personalità di tale animale. Le raffigurazioni ultraterrene di animali sono ben visibili nell’arte giapponese, nella decorazione dei tessuti e della tappezzeria.

Gli animali nella mitologia giapponese

Gli animali sono tenuti in grande considerazione nella mitologia giapponese. Essi possono avere un significato simbolico e mistico. Il significato simbolico di tali animali non è sempre comprensibile agli occidentali. I giapponesi e i cinesi seguono un sistema zodiacale basato sul calendario lunare, in uso in Asia dal 4000 a.C. Lo zodiaco è composto da 12 animali: il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la pecora, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale.

Ogni animale ha delle caratteristiche proprie. Secondo la tradizione giapponese la persona assume le caratteristiche dell’animale che disciplina l’anno in cui è nata. Una persona nata nell’anno del cane, ad esempio, dovrebbe essere leale e amichevole. Le persone nate nell’anno della scimmia sono giocherellone e divertenti.

Draghi

I draghi in Giappone sono una forza benevola, a differenza dei draghi presenti nelle fiabe occidentali. Originariamente rappresentati come protettori, si pensa anche che i draghi in Giappone portino ricchezza e successo. Il drago giapponese è simile al drago cinese. L’unica differenza è che il drago giapponese viene rappresentato con tre artigli e non cinque come quello cinese. Si pensa che le persone nate sotto il segno del drago tendano ad essere orgogliose, focose e intellettuali. In Giappone il drago è un simbolo di prosperità.

Animali sacri

Il gallo è considerato sacro in Giappone, infatti può vagare libero ed entrare nei templi shintoisti, in cui si ritiene che il loro verso mattutino sia un richiamo alla dea Amaterasu.

In astrologia giapponese, il simbolo del gallo è associato all’abilità nelle arti marziali, probabilmente ciò è dovuto alla tradizione dei combattimenti dei galli nella cultura giapponese. Anche i cervi sono sacri in Giappone. A Nara, i cervi vagano liberi e sono diventati una parte dell’economia della città, dato che i turisti vengono invitati a comprare il cibo per questi animali. Si ha notizia della tradizione sui cervi dal dodicesimo secolo circa e sono considerati di buon auspicio.

Creature Magiche

In Giappone, la giraffa prende il nome da una creatura mitologica chiamata “Kirin”. Si credeva che Kirin avesse poteri magici e potessero donare benessere e serenità. Simbolicamente la giraffa in Giappone è l’equivalente del unicorno occidentale, quindi avvistare un kirin porta fortuna. Kitsune è una specie di volpe che vive in Giappone, è considerata detentrice di proprietà magiche. Questi animali sono adorati nella religione shintoista. Gli animali sono considerati come aiutanti del dio del riso Inari e spesso sono raffigurate insieme al dio nelle statue e nelle altre opere d’arte.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora