×

Gran Bretagna, bambino di 9 anni ucciso da un fulmine. I suoi organi salvano tre bambini

È morto giocando a calcio Jordan Banks, un piccolo bambino di 9 anni, colpito e ucciso da un fulmine. Donando i suoi organi Jordan ha salvato tre bambini

Jordan Banks muore a 9 anni colpito da un fulmine

Una vera e propria tragedia quella che si è verificata in Gran Bretagna e ha avuto come protagonista un piccolo bambino di soli 9 anni, Jordan Banks, ucciso da un fulmine durante una sessione d’allenamento di calcio a Blackpool.

La storia di Jordan, il bambino di 9 anni ucciso da un fulmine

Jordan Banks aveva 9 anni e un sogno nel cassetto, diventare un terzino del Liverpool, ma la sua vita è stata spezzata da un tragico avvenimento, un fulmine lo ha colpito mentre si trovava proprio in un campo di calcio ad allenarsi.

Erano le ore 17:00 del pomeriggio di martedì 11 maggio, quando Jordan si stava allenando insieme ai compagni nel suo campo situato nella zona di Common Edge Road di Blackpool, il tempo dal punto di vista meterologico quel giorno non era molto buono, nel corso di un temporale, un fulmine ha colpito e ucciso il piccolo di 9 anni mentre si trovava sul campo.

Immediato l’intervento dei soccorsi, che però purtroppo non sono riusciti a salvare la vita del piccolo Jordan.

Jordan, il bambino di 9 anni ucciso da un fulmine: la decisione dei genitori

In seguito al drammatico accaduto, i genitori di Jordan hanno deciso di autorizzare l’espianto degli organi del piccolo. Grazie a questa decisione: “Tre bambini vivranno grazie a lui, è quello che avrebbe voluto, non abbiamo avuto dubbi“, queste le parole dei genitori di Banks.

Il piccolo a gennaio aveva corso ben 30 miglia per raccogliere 2.300 sterline da devolvere ad un’organizzazione che si occupa di consulenze per la comunità a Blackpool e Fylde, dopo che suo zio si è tolto la vita nel 2018. Era molto altruista Jordan, un bambino dal cuore d’oro con il sogno di diventare un calciatore e di far parte del Liverpool, la sua squadra del cuore.

L’omaggio del Liverpool al bambino di 9 anni ucciso da un fulmine

La toccante storia di Jordan Banks sta letteralmente facendo il giro del mondo e il Liverpool, la squadra di cui il piccolo era tifosissimo, ha voluto rendergli omaggio.

Così prima della partita contro il Manchester United, i calciatori del Liverpool sono scesi in campo indossando una maglietta col nome di Jordan e il numero 7. La maglia era quella dei Clifton Rangers di Blackpool, la squadra dei pulcini dove Jordan giocava. Un grande gesto simbolico, per ricordare un bambino strappato troppo presto alla vita.

Contents.media
Ultima ora