Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Leonardo Da Vinci al centro del Salone del Mobile 2019: tutti gli eventi
Guide

Leonardo Da Vinci al centro del Salone del Mobile 2019: tutti gli eventi

salone del mobile
salone del mobile

Novità e tradizione si mescolano nell'edizione del Salone del Mobile 2019: un programma ricco di eventi ed esposizioni interessanti.

La Fiera di Rho a Milano è pronta ad accogliere la 58esima edizione del Salone del Mobile. L’appuntamento sarà da martedì 9 a domenica 14 aprile 2019. L’evento punterà sulla centralità della città di Milano da un lato e sull’ingegno, la capacità creativa e le generosità di spirito della rete industriale dall’altro. Il tema dell’ingegno, in particolare, intende rendere omaggio al grande Leonardo Da Vinci in occasione dei 500 anni dalla sua morte. Il maestro di tutti i creativi era venuto a Milano per sviluppare proprio la sua relazione con la forma del fare, come ha ricordato il presidente del Salone del Mobile. In quest’edizione sono previsti una serie di eventi vecchi e nuovi: vediamo il programma.

Salone del Mobile 2019: il programma

Il Salone del Mobile ha stretto un accordo triennale con la Fondazione teatro alla Scala per festeggiare i prossimi 60 anni della manifestazione. Per la prima volta quest’anno l’evento più atteso da milanesi e non si aprirà con un grande concerto.

Sul palco Riccardo Chailly, direttore musicale del Teatro alla Scala di Milano insieme all’orchestra di Maurice Ravel: tra i brani presentati ci saranno le ouverture da Semiramide e Guglielmo Tell di Rossini e Quadri da un’esposizione di Musorgskij. Saranno allestite postazioni di benvenuto presiedute da 100 studenti per fornire informazioni sugli eventi e indicazioni sui luoghi fieristici da visitare.

Per concludere la manifestazione, invece, è stata organizzata una festa del design fissata per venerdì 12 aprile presso Palazzo Marino. In quest’occasione si intendono celebrare gli sforzi e l’impegno di tutte le aziende nel rendere Milano una delle città più attrattive al mondo. Il Salone del Mobile 2019 aprirà al pubblico soltanto nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 aprile dalle ore 9.30 fino alle 18.30. Il costo del biglietto è di 29 euro. Le giornate precedenti saranno riservate, invece, agli operatori del settore e gli orari di apertura saranno gli stessi di quelli dei visitatori.

Salone del Mobile 2019: novità e tradizioni

La struttura sociale e il mercato dell’arredo e del design sono in continuo cambiamento: il salone intende rispondere adeguatamente a questi eventi inserendo interessanti novità nel programma.

Anno dispari equivale a biennali Euroluce, la fiera internazionale sull’intelligenza adattiva della luce a servizio dell’uomo. Sono previsti 421 espositori dislocati in 4 diversi padiglioni: verranno presentati mobili per l’ufficio in grado di adattarsi alle esigenze di socializzazione e di svago. La sfida è l’integrazione della vita privata con la vita lavorativa.

Un altro format lanciato quest’anno è Workplace 3.0: 52 aziende diverse presenteranno i cambiamenti dell’ambiente di lavoro come spazio sempre più ibrido tra dovere e piacere. Ci sarà spazio anche per nuovi percorsi espositivi e trasversali: uno di questi è S Project. Nei due padiglioni dedicati si spazierà tra i temi di interior design e decoration, con la partecipazione di progettisti, retailer e aziende. Infine, imperdibile sarà il Salone Satellite che quest’anno lancerà la sfida “Food as a design object“. L’ospite d’onore, nonché giudice del contest, sarà Paola Antonelli.

Leonardo, uomo del progresso

Uno dei termini chiave per presentare l’evento è proprio l’ingegno, ovvero intelligenza come principio di creatività.

L’allusione è al grande Leonardo, l’architetto, scienziato e ingegnere rinascimentale ospite milanese dal 1482. A 500 anni dalla sua scomparsa, il Salone del Mobile dedica ai suoi studi sull’acqua un’esperienza particolare chiamata “Aqua: la visione di Leonardo presso la Conca dell’Incoronata”.

L’evento sarà inaugurato il 5 aprile presso il Naviglio della Martesana: l’intento è quello di creare uno specchio d’acqua con agli estremi uno schermo a Led come finestra sul futuro della città di Milano. All’interno del canale verrà allestita una piccola esposizione chiamata Wunderkammer. Gli orari di questo percorso architettonico prevedono l’apertura alle ore 10 e la chiusura alle 22.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche