In Indonesia la casa dei draghi
In Indonesia la casa dei draghi
Lifestyle

In Indonesia la casa dei draghi

draghi

Il favoloso Parco dei draghi si trova a Komodo, Indonesia. Lì, si incontra una flora unica al mondo, che comprende i draghi, o varani.

In Indonesia si estende su una superficie immensa il bellissimo Parco Nazionale di Komodo. Abbraccia la savana, parte delle foreste, spiagge paradisiache e isole vulcaniche. In questo ecosistema unico al mondo, anche la fauna vanta specie rarissime e purtroppo a rischio di estinzione. Il famoso Parco è conosciuto soprattutto per essere la casa dei draghi, o più semplicemente chiamati varani. Ecco alcune curiosità sul Parco, e sui suoi fantastici abitanti.

draghi

Il Parco dei draghi

Il Parco è popolato da una serie di animali unici e a rischio estinzione, che nel Parco vengono tutelati. Troviamo, oltre al varano, squali balena, pesci luna e mante giganti.Queste e molte altre specie sono tutelate nell’area che dal 1991 è diventata patrimonio Unesco e Riserva della Biosfera. Questa qualifica in particolare è assegnata dall’Unesco proprio a protezione e tutela dell’ambiente previsto dal programma sull’Uomo e la Biosfera (anche detto Mab, Man and Biosphere). Il Parco è anche meta di tutti gli appassionati di trekking da provare sulle vette vulcaniche, di snorkeling e diving.

Ciò che però caratterizza maggiormente il Parco, è proprio la presenza del varano. E’ una lucertola gigantesca che ricorda molto i dinosauri preistorici. Della famiglia dei “sauri”, raggiunge fino i 3 metri di lunghezza e i 100 kg di peso. E’ molto vorace e attacca anche animali di grossa taglia. Nonostante la mole, riesce a muoversi agilmente e compie anche grandi spostamenti per la ricerca di cibo. E’ provvisto di denti molto aguzzi e seghettati, con cui inietta il veleno nella preda. Questo, che presenta oltre 50 ceppi di batteri, non è subito letale, ma porta la preda a una morte lenta e certa.

draghi

In visita a Komodo

Proprio per la sua pericolosità, il varano può essere avvistato solo in uscite guidate da rangers che fanno visitare le zone in cui vive. Solitamente l’uscita è organizzata in due giorni e la notte si può pernottare su una nave-traghetto. I varani di solito si aggirano attorno alle case dei rangers, perchè attirati dall’odore del cibo. La gita però si spinge oltre la visita ai varani, e comprende anche una camminata che vi porta ad ammirare le isole vicine. Ci sono poi zone adatte allo snorkeling, poichè non troppo profonde e poco battute da correnti, e zone più profonde dove si possono avventurare i sub più esperti. Anche per il trekking sono previsti percorsi di difficoltà variabile, che vi porteranno in posti dove il paesaggio vi lascerà senza fiato. Ricordate solamente di prenotare per tempo le escursioni, potreste altrimenti rischiare di non riuscire a fare tutti i giri sperati.

draghi

Biodiversità a rischio

Purtroppo, la minaccia del turismo non regolamentato arriva fino al Parco di Komodo. La pressione crescente sulle risorse idriche e sulle foreste mette a repentaglio la biodiversità del Parco. Inoltre la preda più ambita del varano, il cervo di Timor, registra una crescita che è in fase di stallo. Anche l’inquinamento è arrivato a minacciare questo angolo di paradiso, a causa di sversamento di sostanze chimiche e liquami grezzi. Tutte queste minacce mettono a rischio l’integrità del Parco di Komodo. Per questo oggi il PKA Balai Taman Nasional Komodo e il PT. Putri Naga Komodo si sono uniti e lavorano assieme per proteggere il Parco dalle minacce che incombono.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
GUNA Rimedio di soccorso 10ml
8.79 €
Compra ora