Inception: Michael Caine fa luce sul finale misterioso
Inception: Michael Caine fa luce sul finale misterioso
Lifestyle

Inception: Michael Caine fa luce sul finale misterioso

inception
inception

Michael Caine parla del film di Christopher Nolan, svelando il mistero del finale

Dopo otto anni dall’uscita di Inception, il grande capolavoro di Christopher Nolan, il finale della pluripremiata pellicola è ancora un mistero per spettatori e critici, che si sono interrogati a lungo sulla questione. A parlare sta volta però è il grande Michael Caine, che ci aiuta a dare un’interpretazione un po’ più veritiera data la sua presenza all’interno del film.

Parla Michael Caine

Caine è apparso in Inception interpretando il padre del personaggio di Di Caprio. Oltre a questi due grandi nomi, nel film si possono riconoscere anche tantissimi volti del mondo del cinema contemporaneo, come Ellen Page, Tom Hardy, Joseph Gordon-Levitt e Marion Cotillard. L’esperienza di Caine con il regista Christopher Nolan lo aveva portato a lavorare per lui di nuovo: Michael era apparso infatti anche in molte altre pellicole di Nolan, quali Interstellar, The Prestige, Dunkirk e, ultimo ma non ultimo, Batman Begins, dove interpreta il grande Alfred.

Riguardo ad Inception, in un’intervista concessa a Film4 Summer Screen l’attore ha detto: “Quando mi è arrivato il copione di Inception, mi ha lasciato un po’ confuso e ho domandato ‘quand’è sogno e quand’è realtà’? La risposta di Christopher è stata ‘Beh, quando tu sei presente nella scena, è realtà‘”.

inception

Un finale soggettivo

Non sorprende affatto che Nolan sia stato in grado di rispondere in questo modo ad uno dei suoi collaboratori più fidati: d’altronde il suo intento, con Inception, è sempre stato quello di concedere un’interpretazione soggettiva della fine del film a chiunque lo avesse visto, in modo da capire quanto davvero ci si era immedesimati nel personaggio di Dom.

Se la rivelazione di Caine è giusta però, tutte le scene col padre presente sarebbero ambientate nella realtà, evento che darebbe una specifica svolta al finale del film. Il totem, la bussola di legno che nei sogni gira all’infinito non essendo soggetta alle leggi della fisica, nel finale ufficiale viene lasciata girare, ma la scena si oscura prima che si possa capire se si stia fermando o meno: secondo l’interpretazione dell’attore la bussola sarebbe dunque destinata a fermarsi, essendo Dom realmente tornato negli Stati Uniti per riabbracciare i suoi figli e suo padre.

Solo supposizioni

La versione di Michael Caine è molto interessante, ma il mistero di Inception è destinato comunque a rimanere, essendo stato progettato appositamente per avere un non-finale. Christopher Nolan non ha mai dato infatti una versione narrativa ufficiale del finale che si sarebbe dovuto svolgere dopo la scena della trottola, lasciando sempre la libera interpretazione come base da cui partire, per cui, anche se con qualche teoria in più, il dubbio rimane comunque.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Burberry The Beat For Men - Tester
15 €
Compra ora