MB Summit 2017, l'intervista ad Alessandro Notarbartolo
MB Summit 2017, l’intervista ad Alessandro Notarbartolo
Tecnologia

MB Summit 2017, l’intervista ad Alessandro Notarbartolo

Alessandro Notarbartolo

Notizie.it prosegue il ciclo di interviste ai relatori di MB Summit 2017 con Alessandro Notarolo, fondatore della piattaforma social Tabbid.

Conto alla rovescia per MB Summit 2017, il vertice che coinvolge i professionisti del web. L’edizione 2017, che si terrà a Milano il 23 ed il 24 novembre conferma il suo orientamento sempre più internazionale. Social Media, Marketing e Communication specialist provenienti da tutto il mondo avranno modo di confrontarsi e di fare il punto sui nuovi trend e sulla direzione del mercato. La redazione di Notizie.it ha intervistato settimana scorsa uno dei numerosi relatori che si alterneranno sul palco del Marketing Business Summit: Alessandro Ponte, responsabile di Lead Champion. Proseguiamo il ciclo di interviste ai relatori dell’ MB Summit 2017 con Alessandro Notarbartolo, fondatore della piattaforma social Tabbid.

Intervista Alessandro Notarbartolo

Ci spieghi brevemente di cosa ti occupi e la tua giornata tipo?

Sono il Fondatore di Tabbid e ogni giorno la mia mente è focalizzata a trovare nuove idee e nuovi modelli comportamentali volti ad aumentare l’usabilità della mia piattaforma. La mia giornata tipo si basa prevalentemente sull’uso del PC ormai diventato come un secondo Cellulare.

Credo che sia fondamentale utilizzare le proprie ore giornaliere non solo a compiere le cose che dobbiamo fare ma anche a cercare nuove informazioni e nuovi stimoli per andare avanti sempre nella stessa direzione.

Tre parole che descrivono il tuo lavoro?

Mi piace definire il mio lavoro con queste tre parole: passione/anima/focalizzazione

Tabbid è la mia passione proprio perché’ rispecchia ciò’ che ho dentro ossia la mia anima. Quando navigo su Tabbid sento un leggero brividoperché è come accarezzare la propria pelle. Tabbid è l’esempio concreto di una focalizzazione continua sempre in un unica direzione. Non è semplice portare avanti un progetto nel tempo senza mai mollare ma facendo tesoro dei piccoli risultati giornalieri

Ci parli di social networks? Com’è nato Tabbid.com?

Tabbid è il Social Network dei lavoretti ossia dei lavori occasionali dove le persone delegano ad altre persone dei piccoli lavori. Permette non solo di guadagnare ma anche di risparmiare.

E’ una sorta di ammortizzatore sociale unofficial . Tabbid è nato da una vera e propria esigenza personale. Come accade in molte famiglie purtroppo un familiare è stato colpito da un brutto male e diventava davvero difficile far fronte alle piccole esigenze quotidiane. Di qui l’idea di avvalersi della collaborazione dei vicini o delle persone conoscenti. Dopo pochi mesi da quella disgrazia è nato Tabbid diventato fin da subito il riferimento italiano per i piccoli lavori.

Cosa si intende per micro lavori e quali sono le caratteristiche che un datore di lavoro dovrebbe avere per far parte del settore?

La definizione Micro lavori si usa di più in paesi come USA o UK. In tialia si è soliti parlare di Lavoretti o lavori occasionali. Tutti questi lavori sono caratterizzati dalla breve durata e dalla consistenza del compenso. Ormai è noto che i Lavoretti non vengono piu’ svolti dalle Aziende o Artigiani per il semplice motivo che hanno un margine di guadagno troppo basso ma in realtà questa tipologia di lavori sono i più richiesti dalle famiglie e dai singoli individui.

Diciamo che il Target corretto che richiede questi lavori sono solitamente i padri di famiglia o addirittura le mogli 🙂

Cosa ti aspetti da MBSummit 2017?

Il MBSummit è un evento di grande prestigio e di estremo valore proprio per il target degli addetti al Settore. E’ davvero un bella soddisfazione essere stato invitato in un evento di questo tipo considerando che Tabbid è una piattaforma Home Made che ha saputo attirare l’attenzione di grandi media come Il TG5 e Rai. MBSummit sarà una bella occasione anche per conoscere dal vivo anche tutti quei professionisti che solitamente vediamo sul WEB.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche