×

Invade la corsia opposta e rischia il frontale con i Carabinieri: alcol 8 volte sopra il limite

Invade la corsia e rischia il frontale con i Carabinieri: alcol 8 volte sopra il limite. Dopo una curva l'auto è quasi piombata addosso alla pattuglia

Un etilometro

Ubriaco fradicio si mette alla guida, invade la corsia opposta e rischia il frontale con i Carabinieri: il tasso di alcol nel suo sangue era 8 volte sopra il limite. Poteva davvero finire in tragedia il servizio a seguito del quale i militari hanno messo fine alla corsa di un 44enne di Torgon, in Valle d’Aosta.

L’uomo era alla guida ubriaco e, secondo quanto riportato dall’Ansa, con la sua auto ha invaso la corsia opposta della strada che stava percorrendo nel tardo pomeriggio. 

Invade la corsia opposta e rischia il frontale con i Carabinieri: alcol 8 volte sopra il limite. La strage evitata

A quel punto si era determinato il concretissimo rischio che il veicolo, praticamente senza controllo, si scontrasse frontalmente con con una pattuglia dei carabinieri che in quel momento sopraggiungeva.

Il conducente aveva un tasso alcolemico otto volte superiore al consentito, quanto bastava per innescare una strage, come purtroppo già accaduto in circostanze simili. Ovviamente al 44enne è stata ritirata la patente e la sua auto è stata posta sotto sequestro. Lo storico della vicenda risale al 19 maggio, intorno alle 18.00, ed ha avuto luogo lungo la strada regionale 9 all’altezza di Torgnon

Invade la corsia opposta e rischia il frontale con i Carabinieri: alcol 8 volte sopra il limite. Auto intercettata

Ad intervenire nello specifico i carabinieri del comando stazione territoriale di Cervinia. Il verbale dei militari è esaustivo e per certi versi agghiacciante, perché dà la cifra di quanto l’abuso o il semplice consumo smodato di alcol possano determinare tragedie su strada: “Nell’affrontare una curva (i membri dell’equipaggio – nda) si sono trovati, nella loro corsia di marcia, un veicolo proveniente dalla direzione opposta. Solo i pronti riflessi del carabiniere alla guida del mezzo di servizio hanno permesso di evitare lo scontro e più gravi conseguenze”. 

Invade la corsia opposta e rischia il frontale con i Carabinieri: alcol 8 volte sopra il limite. Il test rivelatore

A quel punto l’auto di pattuglia della Benemerita ha invertito la marcia e ha fermato l’auto guidata dal quarantaquattrenne. E lì non è stato difficile capire perché il veicolo in questione stava per speronare quella dell’Arma. Da subito l’uomo “mostrava evidenti segni di alterazione”. Ecco perché i militari hanno chiesto ausilio ai colleghi del Norm (Nucleo Operativo Radiomobile) del comando compagnia di  Saint-Vincent, dotati dell’etilometro. Il test ha quindi confermato i sospetti dei militari: l’uomo aveva nel sangue una quantità di alcol 8 volte superiore al consentito, un “quasi record” a contare alcuni clamorosi precedenti. Una quantità sufficiente a fare di lui e del suo veicolo in marcia una potenziale combo killer in ogni momento e per chiunque.

Contents.media
Ultima ora