×

L’immagine simbolo: il portavoce di Mattarella prepara gli scatoloni

L’immagine simbolo di un delicato passaggio di testimone al Colle sta tutta nella foto del portavoce di Mattarella che prepara gli scatoloni in ufficio

La foto postata su Twitter da Grasso

Il portavoce Giovanni Grasso che prepara gli scatoloni nel suo ufficio sul Colle. L’immagine simbolo della prima chiama che dal 24 gennaio si avvierà a consegnare all’Italia un nuovo Presidente della Repubblica è il segno di un momento a suo modo storico anche se ricorrente nella storia della Repubblica. 

La foto che dice che ci siamo davvero: il portavoce di Mattarella prepara gli scatoloni in ufficio

È quella del portavoce di Sergio Mattarella, Giovanni Grasso, che prepara gli scatoloni nel suo ufficio sul Colle, poi posta la foto su Twitter e scrive ironico: “Fine settimana di lavori pesanti…”. E proprio il trasloco dal Quirinale di Grasso dà la cifra dell’importante momento di transizione, un momento che a dire il vero si era già sostanziato con altri “segni” ed azioni. 

Il Presidente già a Palermo ed il portavoce di Mattarella prepara gli scatoloni

Il primo era stato colto dai cronisti in collegamento nella serata del 22 gennaio, quando avevano notato che sulla torretta del Colle non sventolava più la bandiera del Presidente. Perché? Perché. E qui il secondo indizio non solo formale ma anche sostanziale per i fautori di un Mattarella bis, il Capo dello Stato uscente aveva già raggiunto la sua Palermo.

Mattarella a godersi le “chiame” da casa e il suo ex portavoce che prepara gli scatoloni: i segni del momento

Proprio da lì Mattarella assisterà a tutte le eventuali “chiame” per eleggere il suo successore. Insomma, che lo dicano i post di Grasso o le scelte “geografiche” di Mattarella, pare proprio che chi volesse un secondo mandato per il Presidente uscente dovrà restare a bocca asciutta.

Contents.media
Ultima ora