×

La “raccomandata” di Gioacchino Rossini

Simpatico aneddoto su Rossini

default featured image 3 1200x900 768x576

175px Pesaro Gioacchino Rossini
Le raccomandazioni non sono, purtroppo, un’invenzione moderna e anzi, soprattutto in Italia (meglio ammetterlo presto e bene), l’arte della “spintarella” vanta una tradizione di tutto rispetto.

Il simpatico aneddoto riportato di seguito nel post, riguarda il grande musicista Gioacchino Rossini (1792-1868) il quale, forse perché non ne poteva più di sentirla, si decise a raccomandare una cantante al tenore Enrico Tamberlich, che però, purtroppo per lei, rimase meravigliato per il suo scarso valore.

In seguito, Tamberlich chiese spiegazioni a Rossini, domandandogli come avesse potuto raccomandargli una donna tanto poco dotata; la risposta del musicista fu: “Se era buona si raccomandava da sé, no?”

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora