Estate in Salento: spiagge, locali e piatti tipici
Estate in Salento: spiagge, locali e piatti tipici
Vacanze

Estate in Salento: spiagge, locali e piatti tipici

salento

Il Salento offre, oltre a spiagge meravigliose, tantissime località da visitare. Scopri quali sono le più belle.

Le Maldive del Salento sono chiamate in questo modo perché rappresentano il luogo ideale per una vacanza da sogno. Non si ha infatti bisogno di andare alle Maldive per vedere le spiagge e il mare meraviglioso, poiché il Salento offre spiagge favolose e un’acqua cristallina.

Il Salento

Sono tanti i motivi che spingono ogni estate migliaia di persone a effettuare le proprie vacanze in Salento. I principali sono senza dubbio il sole, le spiagge, un mare cristallino e il buon cibo. In questi ultimi anni, specialmente durante il periodo estivo, il Salento è diventato una delle mete più trendy dove andare.

Questa meravigliosa terra, però non offre solamente bellezze estetiche, ma possiede anche un grande patrimonio culturale. Il Salento, infatti, ha una grande influenza greca in onore del proprio passato più antico. Anche l’arte rappresenta un punto di forza di questa terra: Lecce, con le sue caratteristiche tipiche del periodo barocco, è una della città più belle d’Italia.

Le spiagge

In Salento si trovano alcune tra le spiagge più belle d’Italia.

Per questo motivo in molti lo paragonano alle Maldive. Ecco quali sono le spiagge più belle di questa splendida terra.

  • Santa Cesarea. Si trova sulla costa ionica ed è una delle spiagge più popolari del Salento grazie alle sue acque termali. Molto apprezzata anche la spiaggia di Porto Selvaggio, soprattutto per la sua bellissima riserva naturale.
  • Santa Maria di Leuca. E’ localizzata sulla punta meridionale del Salento, in corrispondenza dell’incrocio tra Mar Ionio e Mar Adriatico. Le spiagge che circondano Santa Maria di Leuca sono tutte bellissime e assalite ogni anno da migliaia di turisti.
  • Marina di Pescoluse. Questa spiaggia è ideale per chi trascorre la propria vacanza con la famiglia. La spiaggia è caratterizzata da dune di sabbia bianca e acque poco profonde. È sopratutto grazie a questo tratto di costa che il Salento viene paragonato alle Maldive.

Cosa visitare

Una delle città migliori da visitare nel Salento è Lecce. È una città caratterizzata da elementi molto particolari che la distinguono in maniera molto chiara rispetto alle altre città della Puglia.

Sono tanti i motivi che devono spingere un turista a visitare Lecce. Come prima cosa merita assolutamente attenzione il meraviglioso stile architettonico di tutti i monumenti di questa città: il barocco leccese. Oltre a questo meritano rilievo anche l’artigianato della cartapesta e la cucina.

Un’altra città da visitare nel Salento è Gallipoli, nota meta balneare che si trova sulla costa orientale. Le attrazioni principali sono una meravigliosa spiaggia di sabbia e un duomo dal perfetto stile barocco.

Ovviamente non si è dei perfetti turisti senza una valida guida! Ecco quindi una pratica guida per gli amanti del trekking, uno strumento pensato per tutti coloro che, curiosi e appassionati del camminare lento, hanno voglia di esplorare la costa con scarponcini e zaino. Diviso in due volumi, noi ve li proponiamo entrambi qui di seguito!

Se, invece, preferite addentrarvi tra baie, cavità e roccia, la guida migliore per voi è questa seconda proposta che vi porterà alla scoperta di tutti questi luoghi un po’ nascosti.

Costi

Uno dei problemi maggiori per chi vuole visitare il Salento sono i costi.

Fortunatamente sono presenti tantissimi B&B che permetteranno di alloggiare senza pagare eccessivamente. I prezzi, sono abbastanza contenuti anche in alta stagione. Solitamente i prezzi variano dai 30 € ai 50 € a persona, in base ai servizi offerti e al luogo in cui si trova.

In alternativa si può scegliere di andare in uno dei tanti hotel presenti sulla costa. Importante sottolineare che a Lecce si troveranno una scelta maggiore e quindi prezzi più competitivi, in virtù del fatto che è la città più grande della zona.

Piatti tipici del Salento

Il Salento offre una grande quantità di piatti tipici che sono assolutamente da provare per tutti i turisti che si recano in questa meravigliosa terra.

  • Sagne ncannulate. Questo piatto è una pietanza tipicamente casereccia. Per ottenerlo si lavora con cura la farina di grano duro, rigorosamente a mano libera. Solitamente questo tipo di pasta viene successivamente condita con un classico sugo di pomodoro accompagnato dalla ricotta forte.
  • Fave e cicorie.

    Per preparare questo piatto tipico occorre mettere a bagno le fave la sera precedente. Successivamente si lavorano fino ad ottenere una vellutata che verrà accompagnate alle cicorie, solitamente farcite con carne di maiale.

  • Crocchette di patate. Questo antipasto risulta leggero ma al tempo stesso molto buono. Per ottenerlo bisogna lessare le patate e schiacciarle successivamente con un pò di formaggio e menta. Infine si possono friggere in olio bollente oppure, se si vogliono farle più leggere, cucinarle al forno.
  • Pasticciotto. Vero simbolo della cucina salentina ma anche pugliese in generale. Centinaia di turisti infatti fanno colazione con questo dolcino magari accompagnato con una granita al caffè. Questo dolce è formato da un esterno di pasta frolla e un cuore di crema pasticcera che non ha rivali in termini di bontà.

Se volete sbizzarrirvi con la cucina salentina, ecco a voi 629 ricette tutte da provare!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Contattare Airbnb
Viaggi

Come contattare Airbnb

di Notizie

Airbnb è una piattaforma ben strutturata per la condivisione di case, appartamenti e stanze. Per ogni dubbio c’è un servizio clienti reperibile tutti i giorni. Ecco cosa dovete fare.