Liegi Bastogne Liegi, vince Poels, big tutti in difficoltà - Notizie.it
Liegi Bastogne Liegi, vince Poels, big tutti in difficoltà
Sport

Liegi Bastogne Liegi, vince Poels, big tutti in difficoltà

In cima alla Cote de St Nicolas ci si aspettava di vedere transitare, lanciatissimo e imprendibile, Vincenzo Nibali, ma non è stato così. Ci si aspettava l’exploit di corridori come Martin o, addirittura, come Chris Froome, ma non è stato così. Il massimo dell’attesa, a dirla tutta, era per Alejandro Valverde, per il quale si intravedeva una vittoria che avrebbe significato uno storico poker alla Decana, ma, anche in questo caso, non è stato così. Se è per questo, ci si aspettava, a primavera inoltrata, un tempo più gentile, persino in Belgio, ma neppure da quel punto di vista è stato così, visto che, ad un certo punto, c’era persino la neve ad accompagnare i corridori.

E’ finita che sul traguardo dell’edizione numero 102 della Liegi Bastogne Liegi sono arrivati a giocarsela l’olandese Wouter Poels del Team Sky, lo svizzero Michael Albasini dell’Orica Green Edge, il portoghese Rui Costa della Lampre Merida e Samuel Sanchez della Bmc.

Quando si imbocca l’ultimo chilometro e mezzo, davanti ci sono solo loro quattro, gli unici con le gambe ancora in grado di affrontare le pendenze taglienti e il fondo scivoloso delle ultime cote.

A ridosso del traguardo, non c’è dubbio che sia Albasini quello più in forma, ma a lanciare lo sprint finale è Poels. Samuel Sanchez non ne ha più e Rui Costa arranca, mentre lo svizzero Albasini sembra in grado di potersi portare davanti, ma è solo un’impressione, perché Poels, in realtà, è imprendibile e sul traguardo dell’ultima grande classica di primavera, il primo a passare, è lui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche