×

Carte Uno: svelate le regole del +4 che lasciano a bocca aperta

Sono numerosi e di tutte le età i giocatori delle famose carte di Uno, il gioco della Mattel. L'azienda ha rivelato il regolamento ufficiale.

Carte uno regole

Impossibile non conoscere la famose carte di Uno, un gioco in cui è facile incorrere in litigi durante una partita. La casualità delle carte non è l’unico motivo per cui insorgono discussioni in questo gioco divertente. Da anni ormai sempre più giocatori tramandano un regolamento sbagliato di generazione in generazione: le vere regole delle carte di Uno.

Carte Uno: le vere regole del gioco

Gli sfortunati che durante il match ricevono la carta +2 e quella più temibile +4 devono, non solo pescare dal mazzo il numero di carte indicate ma saltare anche un giro. Questo blocco e necessario e non può essere raggirato dal giocatore rispondendo con un’altra carta identica.

Carte uno regole

Se quindi il giocatore X da a Y un +4, Y dovrà necessariamente prendere quattro carte dal mazzo e saltare un turno, non potrà rispondere con un altro +4 costringendo Z a pescarne 8 di carte. La stessa regola vale con i +2.

A svelare le regole del gioco di carte Uno, è stata proprio la Mattel dal profilo ufficiale del gioco su Twitter. Le risposte dell’azienda alle domande dei fans del gioco sono state molto chiare e concise: non danno adito a ulteriori dubbi.

Carte uno regole

La stessa pagina Facebook italiana ha commentato ironicamente la vicenda che ha sconvolto i fans delle carte di Uno: “Tranquilli, telefoniamo noi ai vostri ex amici per chiarire la situazione: di +4 ne basta uno, è per sempre”.

Nonostante questo rispondere a un +4 con la medesima carta e spingere l’avversario a pescarne otto è molto divertente, chissà in quanti seguiranno il regolamento ufficiale.

Un’altra regola resa nota dall’account Twitter di Uno riguarda l’impossibilità di giocare più carte con lo stesso numero e colori diversi nello stesso turno. È inoltre possibile vincere la partita con qualunque carta, compresi +2 e +4.

Carte uno regole

Contents.media
Ultima ora