×

Festival di Venezia, Nomadland di Chloé Zhao vince il Leone d’Oro

Condividi su Facebook

La regista cinese Chloé Zhao ha vinto il Leone d'Oro del Festival di Venezia con Nomadland. Coppa Volpi per il miglior interprete maschile a Favino.

Nomadland di Chloé Zhao ha vinto il Leone d’Oro del 77esimo Festival del Cinema di Venezia, in un’edizione che passerà alla storia per essere stata l’unica delle principali rassegne cinematografiche europee a non essere cancellata a causa della pandemia di coronavirus.

La regista cinese, ma attiva nel cinema indipendente statunitense, è la prima donna a ricevere il massimo riconoscimento della rassegna cinematografica da ben dieci anni, quando nel 2010 Sofia Coppola lo vinse con Somewhere.

Festival di Venezia, Leone d’Oro a Nomadland

Dopo aver esordito nel 2015 con Songs My Brothers Taught Me, presentato in concorso al Sundance Film Festival, Chloé Zhao si fa notare a livello internazionale nel 2017 con The Rider – Il sogno di un cowboy, acclamato durante l’edizione di quell’anno del Festival di Cannes.

Con il suo Nomadland, che ha come protagonista l’attrice Frances McDormand, Zhao racconta la storia di una donna che a seguito della crisi economica parte con il suo furgone alla ricerca di un nuovo stile di vita.

Quella appena trascorsa è stata inoltre u’edizione del Festival caratterizzata da una forte componente femminile, tra cui Cate Blanchett presidente di Giuria, oltre che ovviamente dalle restrizioni per la pandemia di Covid-19, che tuttavia non hanno impedito il regolare svolgimento della kermesse come sottolinea anche la madrina di quest’anno, Anna Foglietta: “Ce l’abbiamo fatta! Abbiamo raggiunto un risultato incredibile.

Qui si è fatta la storia. Dobbiamo brindare al coraggio di chi ci ha creduto dall’inizio alla fine, di chi ha affollato le sale ogni giorno”.

Gli altri vincitori

Tra gli altri premi consegnati abbiamo Pierfrancesco Favino vincitore della Coppa Volpi alla migliore interpretazione maschile con Padrenostro di Claudio Noce. La Coppa Volpi alla migliore interprete femminile è invece andata a Vanessa Kirby con il film Pieces of a Woman di Kornél Mundruczó, mentre il Leone D’Argento – Gran Premio della Giuria è invece andato a Nuevo Orden del messicano Michel Franco.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
giacy, sporcamp, maullixzio, e simuli sporchi xona
14 Settembre 2020 00:12

felicitazioni grandi grandi

calamiggnatto 57 e i suoi sgerri minacciosi
14 Settembre 2020 00:13

il puffo fortuto insulso ha vintooo


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.