×

Luxuria, la morte di Solange: “Aveva un malessere, non si è suicidato”

Solange è scomparso mentre era solo nella sua casa di Collesalvetti. Luxuria ha raccontato le loro ultime telefonate.

Luxuria Solange
Luxuria Solange

Vladimir Luxuria ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa del suo amico Solange, nome d’arte di Paolo Bucinelli, e ha raccontato gli ultimi anni di vita del sensitivo, rinvenuto quando ormai non c’era più nulla da fare nel suo appartamento di Collesalvetti.

Luxuria: la morte di Solange

Solange, pseudonimo di Paolo Bucinelli, è stato trovato morto nel suo appartamento di Collesalvetti il 7 gennaio 2021. La morte del sensitivo sarebbe avvenuta per cause naturali e i soccorsi sarebbero stati allertati da un suo amico, preoccupato perché Bucinelli non gli avrebbe risposto al telefono. Vladimir Luxuria ha raccontato che Solange sarebbe stato triste nel periodo precedente alla sua scomparsa, e a seguire ha aggiunto:

“L’ho sentito un po’ giù nell’ultimo periodo, forse si sentiva un po’ trascurato dalla televisione, sarebbe voluto andare più spesso in tv.

Ma amava anche la sua vita ritirata, in campagna tra le sue galline. Con lui facevamo lunghissime chiacchierate, mi infondeva molto ottimismo.” Luxuria ha affermato anche che avrebbe sentito Solange un’ultima volta poco prima di Natale, e ha affermato che negli ultimi tempi il sensitivo avrebbe fatto affermazioni cupe e abbastanza tristi: “Secondo me si è proprio lasciato andare. Il mio sospetto è che abbia avuto un malore ma che non abbia volutamente chiedere soccorso e si sia lasciato andare.

Ultimamente, nelle nostre telefonate, usava frasi un po’ preoccupanti. Ogni tanto mi diceva ‘quando non ci sarò più’, oppure ‘che cosa ci sto a fare, Luxy’”, ha rivelato Luxuria, ancora molto provata per la scomparsa dell’amico.

Contents.media
Ultima ora